Analisi per la settimana entrante


Ciao a tutti.
Visto come s’è mosso il nostro benchmark, la settimana scorsa sono stato un po’ troppo ottimista. La seduta di venerdì 05 ottobre m’aveva fatto affermare che l’imprinting direzionale al rialzo pareva essere quello di fondo invece così non è stato. La settimana scorsa è partita maluccio ed è finita per rimangiarsi tutti i progressi fatti in quella precedente. Riassumendo: congestione. L’indice pare ballare tra 15.300 e 16.000 senza voler, per ora, prendere una direzionalità spiccata. Anche se messo a dura prova, il trend di fondo rimane comunque rialzista, ma qualche crepa comincia a intravedersi, è innegabile. Speriamo rimangano crepe soltanto e non si tramutino in qualcosa di peggio. Eventualmente succedesse comunque, sempre pronti a cambiare idea e a seguire il mercato.

A livello di singoli titoti: seguo con interesse Campari che è inquadrato in bellissimo trend ascendente e ha rotto, con poca convinzione, i massimi storici posti a 6,335€ Se dovesse confermarsi al di sopra di tale valore con una seduta tonica al rialzo scatterà il segnale d’acquisto.

E’ da seguire anche Generali su cui scatterà un acquisto in caso di break out accompagnato da volumi in aumento di area 12,00€  Non manca molto.

Concludo con il grafico di Luxottica su cui non s’è ancora completato il setup d’acquisto ma che potrebbe realizzarsi in settimana. Il titolo è sulla resistenza, importante, posta a 28,50€ Se tale livello dovesse cedere ci sarebbe il gap down del 006 settembre scorso da ricoprire e poi l’attacco ai massimi relativi posti a 29,50€ Sarei compratore, quindi, in caso di superamento accompagnato da volumi in aumento di 28,50€

A presto!
Alberto

___________________________________
Se Gesù regna nella nostra vita, in essa regnerà pace, gioia e amore

 

 

 

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *