Articolo scritto il 10/11 per Reporter


 Partiamo da un punto fondamentale: il trend ribassista di lungo non è in discussione.
Nel breve periodo, invece, la situazione migliora.
Sui principali indici, infatti, si sta disegnando un pattern rialzista a forma di Testa e Spalle.
La teoria studiata sui libri di analisi tecnica ci dice che, quando i prezzi supereranno la linea
del collo, dovrebbero accelerare verso l’alto.
Sul nostro Mib30 questo livello chiave è a 24.000 mentre su SP500 viaggia attorno ai 1.000 
punti, sul Dax a 5.300 e sul Cac 40 a 3.700.
E’ probabile che nei prossimi giorni rivedremo i corsi un po’ più in alto.
Se ci concretizzerà ciò, ci darà l’opportunità di vendere meglio o addirittura di aprire posizioni
allo scoperto.
Tra le singole azioni su cui è scattato un segnale rialzista trovo anche Unicredit che è stata 
massacrata fino al nuovo minimo=1,535€.
Di strada da recuperare ne ha tanta, probabilmente non riuscirà ad avvicinarsi a 3€ ma un bel
rally lo dovrebbe fare.
Ne ho suggerito l’acquisto a 2,05€; per proteggersi si può posizionare il livello di stop loss
in caso di discesa sotto 1,85.
Un grafico simile, praticamente una fotocopia, è quello di Tenaris.
Dopo essere crollata fino a 6,15€ tenta di recuperare un po’.
Il superamento di 8€ è il segnale rialzista e per questo ho inserito un ordine d’acquisto a 8,15€.
Lo stop loss scatterà se i prezzi dovessero tornare sotto 7,7€.
Altro possibile volontario per il rimbalzo è Pirelli & C che ha ritoccato i minimi storici battendo
un minimo a 0,27€!
Verso 0,35€, nella peggiore delle ipotesi, dovremmo rivederla in tempi brevi!
La controllata Pirelli Real Estate si trova in una situazione simile!
E’ crollata fino a 5€ e i dati degli ultimi nove mesi (conto economico in perdita, dividendo cancellato, 
posizione finanziaria peggiorata) non sono stati accolti con favore.
Nonostante ciò, se i corsi terranno sopra questo supporto e poi riusciranno a tornare sopra
5,6€, potrebbe scattare un segnale rialzista con i fiocchi!
Lunedì scorso Tiscali è stata sommersa da ordini d’acquisto a seguito dei gossip sul possibile 
interessamento del magnate Murdoch riguardo la sua controllata inglese.
Dal punto di vista grafico si tratta di un forte segnale d’acquisto e, come si vede guardando 
il grafico con le linee blu, non ci sono resistenze degne di nota fino a 1,25€.
La correzione avvenuta a partire da Mercoledì dopo un max=1,0895 mi sembra un’opportunità 
d’acquisto che verrà confermata con una chiusura sopra 0,87€.
Non cambio la mia strategia su Telecom Italia: se si avvicina a 1,1€ (0,85€ per la rnc) meglio 
vendere con l’intenzione di riprenderla ad un prezzo inferiore (da notare che in una situazione 
tecnica simile si trovano anche le concorrenti Deutsche Telekom –scoglio a 12€- e France Telecom 
–muraglia cinese a 21€-).
La relativa convertibile che scadrà nel 2010 (oggi a 111) non è più conveniente: se tornerà vicino
a 102/104 in un momento di panic selling ne riparleremo.
Vi segnalo un gruppetto di azioni che hanno poco spazio di salita (e che quindi eviterei volendo
sfruttare questo possibile momento positivo): Seat, Luxottica, Lottomatica, Italcementi, Fondiaria,
Fast Web, Eni, Enel, Buzzi, Bulgari, Atlantia
.
Le obbligazioni a lunga duration sono salite un po’ dopo la grossa sforbiciata dei tassi ma non quanto 
ci si poteva aspettare.
Anche qui non cambio la mia idea: lasciate ad altri il reddito fisso.
Il rischio di essere nei pressi di un importante top è troppo elevato!
Ormai possono scendere solo i tassi europei: quelli americani sono all’1% e non possono certamente 
andare sotto zero!
Sto parlando di tassi ufficiali: quelli sul mercato corporate sono su un altro pianeta e devono
calare assolutamente altrimenti saranno veramente cavoli amari per tutti!
Non ci sono novità ne su Petrolio e Oro (sempre più giù) e neanche sulle valute con il Dollaro
che si è stabilizzato dopo il forte rialzo delle scorse settimane.
Se il cambio Eur/Usd tornasse attorno a 1,25 potrebbe essere l’occasione per vendere eventuali 
posizioni in Dollari e mettersi alla finestra aspettando un momento migliore per ricomprarli a condizioni 
migliori.

PS: l’articolo completo dei grafici lo trovate quì

but when it comes to your money and your comfort
lous vuitton speedy Making Your Own Poncho By Crocheting Page 1 of 2

How to Create an Costume for Women
chanel shoesKatie Price Jordan and Cheryl Cole Pictures on Magazine Covers
woolrich parka