Articolo scritto il 21/6 per Reporter


Gli indici azionari di mezzo mondo si sono ripresi nettamente dopo aver testato i loro minimi relativi.
Fra qualche giorno sapremo se si è trattato di un semplice rimbalzino oppure di qualcosa di più serio.
I massimi del 3/4 Giugno sono stati superati e questo farebbe ipotizzare che i livelli toccati alla fine di Maggio
potrebbero servire da catapulta per le quotazioni.
I volumi, però, non sono all’altezza di un simile scenario bullish.
Staremo a vedere.
Sulle singole azioni bisogna registrare la partenza dell’aumento di capitale di Unipol.
Finsoe, la controllante, sottoscriverà interamente la quota di competenza; vedremo se anche gli altri apriranno
il borsellino o liquideranno i diritti d’opzione.
Volendo comprare l’azione aspetterei gli ultimi giorni, non lo farei adesso.
Unicredit è tornato rapidamente a 2€: se è ancora valido lo scenario ribassista attorno a questi livelli dovrebbe
formarsi una ghiottissima opportunità di vendita.
Le quotazioni di Tenaris stanno disegnando un piccolo testa e spalle rialzista: si completerà sopra 16€ e potrebbe riportarle almeno verso 17€.
Se Telecom Italia non riuscirà a tornare sopra 1€ è molto porobabile che possa scivolare nuovamente verso 0,9€:
in quell’area si trova un supportone degno di nota.
Snam Rete Gas continua a salire con la velocità di una lumaca ma si sta comportando come da manuale: teniamola d’occhio, non c’è alcuna fretta.
Pirelli è riuscita a superare lo scoglio del triplo massimo=0,47€: a questo punto, dovesse tornare sopra 0,5€, potrebbe allungare nuovamente.
Il ribasso di Mediolanum si è fermato sul doppio minimo=3,13€: un nuovo segnale d’acquisto scatterà sopra 3,55€.
Intesa S. Paolo è riuscita a rimanere sopra 1,9€ e da quì ha recuperato violentemente fino a 2,4€: è un livello di resistenza come lo è 2€ per Unicredit.
Immagino che si muoveranno allo stesso modo.
Campari si è un po’ indebolita ma se riuscirà a tornare sopra 4,2€ dovrebbe ripartire all’attacco dei massimi storici. Rimane uno dei titoli più forti.
Il Monte Paschi Siena non è caduto nelle viscere dell’inferno (sotto i minimi storici) ma è riuscito a guadagnare il
20% in nove sedute: evidentemente  attorno a 0,8€ siamo di fronte ad una ghiotta opportunità d’acquisto.
Dovesse tornarci, vediamo di non dimenticarlo.
Nessuna novità tra le convertibili.
L’unica appetibile rimane quella emessa dal Credito Valtellinese ma non è ancora scesa attorno a 100 (min=100,72).
L’aspetto al nominale con l’intenzione di rivenderla a 102,5/103.
L’andamento dell’azione di compendio è molto interessante visto che sta disegnando un fondo nei pressi di 3,8€: sopra 4€ dovrebbe accelerare verso l’alto.
Nel numero scorso ho analizzato Zucchi.
Con tutti i se e i ma del caso ritengo che i suoi prezzi potrebbero fare un guizzo verso l’alto se supereranno 0,525€.
Ne ho prese un po’ tanto per poter dire “io c’ero”!
Ovviamente ho posizionato uno stop loss scritto con il sangue a 0,49€: l’azienda, lo ricordo, è valida come l’Italia
ai mondiali.
Però, come insegnano i grandi maestri, si possono fare miliardi con società in fallimento e perderne con le Generali!

Tra gli altri titoli minori vi segnalo Carraro (> 2,4€) e Fiera di Milano (> 4,1€): potrebbero mettere a segno dei rialzi inaspettati (soprattutto la prima).

Sulle valute è sempre in tendenza il rialzo su Sterlina contro Yen in attesa di poter rivendere l’Euro un po’ più in alto
di dove lo troviamo adesso.
Da segnarsi con il pennarello il livello di 93 tra Dollaro e Yen: il break-out di questa resistenza, lo riscrivo per
l’ennesima volta, darà il via ad un forte rialzo della moneta americana.

L’Oro ha rotto i massimi storici: a questo punto può correre libero a briglie sciolte.
Non si può escludere, ovviamente, l’ipotesi di una falsa partenza: si ci può proteggere da questo scenario infausto posizionando uno stop loss in caso il metallo giallo dovesse scendere sotto 1.215$.
Scalpita verso l’alto anche l’argento.
Il Petrolio potrebbe trovare un ostacolo difficile da superare attorno a 80$ per barile dopo che ha rimbalzato da 70$.

Any stackable American Eagle coupons out there
Isabel Marant Sneaker How do I wear boyfriend jeans

and one that can be difficult to break into
Ferngesteuerter HubschrauberThe 6 Strangest Previous Careers of Famous Musicians
woolrich parka