Articolo scritto per Reporter


Questa settimana non ci sono particolari novità rispetto all’ottava scorsa.
Sull’indice di Atene mi sono segnato il livello di 1.350:

 

se verrà superato un rally dovrebbe concretizzarsi.
Per questo si può sfruttare l’unico ETF quotato a Milano e si può comprare al superamento di 3,35€.
Il Natural Gas si è inchiodato proprio a 4,8$, la muraglia cinese che deve essere superata per dar via all’inizio
di una fase bullish di medio periodo.
E’ probabile che possa cazzeggiare un po’ prima di dare la spallata definitiva all’ostacolo.
Il livello corrispondente sull’ETFS quotato a Milano è nei pressi di 0,235€ e anche quì si può fare lo stesso
ragionamento.
Nessuna novità sull’Argento: l’aspetto sempre nei pressi di 33$ per valutare un’eventuale acquisto.
Adesso non è ne carne e ne pesce.
Un po’ in ripresa il dollaro ma una nuova fase bullish favorevole al biglietto verde si concretizzerà soltanto
se il cross tra Eur/Usd scenderà sotto 1,39.
Al momento, comunque, la valuta più forte è il Franco Svizzero anche se sono tanti gli elementi che fanno
pensare che questo rialzo ha le ore contate.
E vediamo alle borse.
I principali indici azionari si trovano tutti vicini a importanti supporti (SP500 a 1.250, il Nasdaq a 2.600,
il Dax 30 a 7.000, il nostro Ftse/Mib 40 a 20.000).
A questo punto mi sembra molto probabile un rimbalzo che dovrebbe riportare i corsi qualche punto più sù.
Sarà importante controllare come si comporterà il comparto dei bancari che continua ad essere massacrato:
a me continua a piacere ma non bisogna aver fretta, meglio entrare un po’ dopo che prima.
Così per curiosità: nello scorso numero ho suggerito l’acquisto dei diritti della B P Etruria a 0,05€ per sottoscrivere
l’aumento di capitale che prevede un nuovo prestito convertibile con tasso del 7% e scadenza nel 2016.
Chi ha seguito il consiglio si troverà in carico i nuovi titoli a 103,75.
Nel frattempo, il diritto è più che raddoppiato salendo fino a 0,12€. A 0,08€, prezzo nel momento in cui scrivo,
la quotazione di mercato delle B P Etruria 2016 sarebbe circa 106.
Al momento, quindi, parrebbe un’ottima entrata.
Noto anche lo scrollone inaspettato sulle B P Emilia 2015 che sono scese fino a 102,55: mi sembra un’opportunità
per acquistare o addirittura incrementare una posizione già in carico.
Comprerei questi titoli per un trading di posizione e non per un mordi e  fuggi di breve.
Unicredit è sempre sul ciglio del burrone attorno a 1,5€: a breve, a mio parere, si muoverà con forza.
Il break-out sopra 1,6€ sarà un forte segnale rialzista di continuazione.
Anche Intesa S. Paolo pare aver trovato il fondo nei pressi di 1,75€:

il nuovo segnale rialzista scatterà sopra 1,85€.
In diverse occasioni vi ho scritto che aspettavo Lottomatica nei pressi di 12,5€:

 

è scesa sotto 13€ e ormai ci siamo.
Mi sembra cosa buona e giusta seguirla con attenzione.
Da segnalare il forte supporto di Generali tra 13,5/14€: nei paraggi val la pena studiare una strategia d’acquisto
per posizioni di medio-lungo termine.
Fondiaria Sai, invece, si trova sul doppio minimo storico=5€: se non ripartirà con forza il rischio di precipitare
verso livelli inimmaginabili è alto.
Campari, segnalata nel numero scorso, ha soltanto sfiorato il massimo storico ed è tornata subito giù. Vedremo
se farà un altro tentativo.
Cattive notizie su Buzzi Unicem: il supporto=9,2€ ha ceduto e i corsi sono scivolati fino a 8,83€.
Al momento si può dire che il trend rialzista di medio è finito.
Stesso discorso per la concorrente Italcementi che non è riuscita a rimanere sopra 6,75€.
L’obiettivo di questo ribasso potrebbe essere a ridosso di 6€.
L’impostazione bullish su A2A non è cambiata nonostante un inaspettato scivolone fino a 1,15€: l’up trend
riprenderà non appena i corsi riusciranno a tornare sopra 1,2€.
Sotto stretta osservazione rimane Rcs Mediagroup: la fase bullish riprenderà vigore sopra 1,25€ e dovrebbe
accelerare a tutta birra quando le quotazioni riusciranno a superare 1,38€.
Yoox, invece, sta perdendo mordente nei pressi di 13€.
Pare proprio un top di medio periodo.

http://www.meglioli.biz

zp8497586rq

clothes but also method lawyers
isabel marant sneakers San Francisco Club Fashion Examiner

cyclical consumer spending behavior
Ferngesteuerter HubschrauberHow to Dress Age Appropriate
woolrich jacken

1 Commento Articolo scritto per Reporter

  1. andrea barman udine

    caro FRANCO….sarebbe da comprare mezzo listino…ma nn tutti hanno al possibilità di avere sempre in conto liquidità :-))
    si dovrebbe avere la banca d’italia 🙁

Commenti chiusi