Aspettative per Giovedì


Giovedì Draghi spiegherà al mondo come intende combattere la crisi con, probabilmente, armi “non convenzionali”. La domanda (alla quale NON è possibile rispondere) è: “come reagiranno i mercati ?”. Al momento possiamo sostenere, senza poter essere smentiti, che c’è una forte aspettativa, forse troppa! Vi racconto un’aneddoto di una quindicina d’anni fa (forse qualcuno se lo ricorderà). Eravamo nel pieno dell’euforia da internet e Necchi, nota compagnia produttrice di macchine per cucire, stava per fondersi con un’altra società; in questo modo sarebbe entrata anche lei nel dorato mondo del web. Avevo comprato le azioni a 400 lire ed erano arrivate a 580 nell’attesa di questo lieto evento. Era un fine settimana e la domenica si sarebbero scoperte le carte. Che fare? L’ aspettativa era enorme visto che allora le azioni tecnologiche salivano a bestia (do you remember Tiscali?). Scrissi quanto segue:

  • se Lunedì le quotazioni dovessero aprire in forte rialzo c’è il rischio concreto di un successivo “sell on good news”; meglio vendere!
  • se i prezzi apriranno stabili significa che è già tutto scontato: meglio vendere!
  • se l’apertura sarà molto negativa, invece, bisognerà vendere perché il mercato ha sbagliato completamente le sue previsioni.

Morale: i prezzi aprirono in lieve ribasso e la posizione venne chiusa. Successivamente Necchi è fallita ma questo è un altro discorso e non interessa. Mi chiedo: non è che potrebbe succedere qualcosa di simile ? http://www.meglioli.biz

If you like a wide variety of activities concentrated into one area
hollister uk Whats Sophisticated and Whats Hot

5 billion in revenues which was 36
woolrich jassen damesAllen Edmonds Park Avenue SALE
woolrich parka