Aumento Eurofly (2)


 

Faccio seguito all’articolo di stamane sull’aumento Eurofly.

Confermo che i conteggi sono corretti (anche se sembrano
fuori dal normale!).

Sul mercato, infatti, le quotazioni sono lontane anni luce.

Il titolo Eurofly è rimasto sospeso con un teorico attorno a 0,4€.
I diritti, invece, si sono mossi tra 0,106€ e 0,16€.

Se prendiamo il diritto a 0,12€ vedremo che:
3 x 0,12 = 0,36€  (acquisto diritti)
47 x 0,1 = 4,7€    (sottoscrizione azioni)
(4,7 + 0,36) : 47 = 0,107€ (prezzo medio delle nuove azioni)

E’ ovvio che sul prezzo "teorico" delle azioni quotate c’è qualcosa 
che non va!
Ed è per questo che, possibilmente, cercherei di vendere.

Per il lettore di stamattina che aveva 5.000 pezzi si potrebbe fare un’altra operazione.
Si vendono 5.000 azioni a 0,3€ (se di più meglio!) e si incassa 1.500€.

Si sfruttano questi 1.500€ (e i 5.000 diritti posseduti) per
sottoscrivere nuove azioni.
Posso sottoscrivere:
– 15.000 nuove azioni a 0,1€ e spendo i 1.500€
Mi rimangono 4.042 diritti che posso liquidare a 0,1€ e incassare
altri 400 euro.
Partito con 5.000 azioni e 5.000 diritti rimarrei con: 15.000 nuove azioni + 400€ sul conto corrente.

La soluzione migliore, però, a mio parere, rimane quella di vendere tutto.

Ritengo che verso la fine dell’aumento, se proprio si vuole rimanere su questo titolo, 
i diritti si potranno comprare a prezzi stracciati e l’azione si avvicinerà a 0,1€.

Sperando di essere stato chiaro (altrimenti son sempre quà!),

and even online
Isabel Marant Sneakers The Complexity Of Hs Tariff Classification

since becoming famous in 2007
chanel espadrillesDavid Beckham launches his H underwear line in Berlin
woolrich parka