Autopsia su Cac 40 e Ftse


ieri sera ho fatto l’autopsia all’indice Dax 30 come avevo già fatto lo scorso 21/1 con il Dow Jones.

Nei prossimi giorni sapremo se il risultato è corretto o no (quello sul Dow Jones parrebbe buono ma è meglio non cantar vittoria prima del tempo).

Vediamo gli ultimi due indici. Sul Cac 40 francese la situazione è questa:

  1. 26 AZIONI al RIALZO: Vivendi, Vinci, Valeo, Unibail, Sanofi, Saint Gobain, Safran, Renault, Peugeot, Pernod Ricard, L’Oreal, Orange, Michelin, Lvmh, Legrand, Kering, Essilor, Danone, Carrefour, Cap Gemini, Bouygues, Axa, Alcatel, Airbus.
  2. 14 AZIONI al RIBASSO: Total Fina, Technip, Solvay, Societe Generale, Schneider, Publicis Groupe, Engie, Credit Agricole, Bnp Paribas, Arcelor, Alstom, Air Liquide, Accor, Lafarge Holcim.

Il mix “tenuta del supporto del Cac40 e successiva ripresa (>4.450)” mi sembra lo scenario con maggiori probabilità di successo per l’indice francese.

Veniamo a noi. Quì utilizzo un’obiezione che mi è stata fatta da un lettore su Facebook:”ho solo una osservazione/domanda da fare: quanto pesa ogni titolo nel calcolo della variazione percentuale del Dax? Temo che la media non sia semplicemente aritmetica ma ponderata. Perciò, invento solo come esempio, 8 titoli ribassisti potrebbero spingere l’indice giù più di quanto potrebbero farlo”.

Mi sembra un’idea corretta. C’è anche da dire che il risultato dell’autopsia NON serve per prendere decisioni operative ma per cercare di capire (anticipare) che cosa potrebbe succedere e come muoversi.

Provo a utilizzare i pesi analizzando il nostro Ftse/Mib 40 e prendendo soltanto le azioni con una capitalizzazione superiore a 10 miliardi di €. (l’aggiornamento è di fine 2015 e adesso sono  più basse ma non si può guardare il pelo nell’uovo). Atlantia (20mld), Enel (37mdl), Eni (50mld), Generali (26mld), Intesa S. Paolo (50mld), Luxottica (29mld), Snam (16mld), Telecom (15mld), Tenaris (12mld), Unicredit (31mld).

Vediamo le ripartizioni:

  1. 3 AZIONI ancora al RIALZO: Atlantia, Enel, Snam;
  2. 7 AZIONI già al RIBASSO: Eni, Generali, Intesa, Luxottica, Telecom, Tenaris, Unicredit.

Quindi? Stasera, all’interno della rubrica Azioni Italia, proverò a dare la mia interpretazione.

http://www.meglioli.biz

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *