Bnp Paribas


0709bnp3

Leggo da un sito molto importante (e molto poco ottimista!) che colossi come Bnp, Deutsche Bank, Unicredit non sono nei guai ma stra-stra-falliti!

Mi chiedo come il blogger avrà scoperto questa informazione ma questo è un altro dettaglio ininfluente. Io di sicuro non ne so niente (scusate la mia ignoranza).

Posso soltanto “torturare” il grafico e vedere se riesco a farlo parlare. Ho preso quello su Bnp Paribas (Parigi BNP).

Vediamo:

  • il ribasso devastante si è arrestato su un grande DOPPIO MINIMO nei pressi di 20€ (prima) e, successivamente, su uno più piccolo (25€);
  • la tendenza rialzista di MEDIO periodo vera e propria è partita al superamento dell’ultimo massimo relativo (40€);
  • a questo movimento è seguito un PULL BACK e il successivo allungo fino a 60€;
  • questa grossissima muraglia cinese (60€) era stata segnalata anche nel sito e allora avevo suggerito di liquidare eventuali posizioni perché, probabilmente, si sarebbero potute ricomprare meglio;
  • così è stato; da lì è partito un classico ritracciamento secondario che potrebbe trovare il fondo nei pressi di 40/44€.

Al momento, quindi, l’impostazione di fondo di questo titolo rimane ancora rialzista e, un’eventuale peggioramento verso 40/44€, si potrebbe sfruttare per ripristinare eventuali posizioni.

Non pare proprio un grafico di un titolo che sta per tirare le cuoia!

Questo è quanto.

Adesso, per essere più tranquillo, telefono a Draghi e mi faccio dire se ci sono novità. Basta contattare il centralino della Bce e, se non è impegnato in riunione, risponde a tutti molto volentieri.

http://www.meglioli.biz

top 5 jessica antoinette scams
Isabel Marant Sneakers Top Online Urban Clothing Lines For Your Business

They come in a variety of colors and styles
burberry scarfOB Set to Revolutionize Fashion Forward Casual Footwear
woolrich arctic parka