Brunello Cucinelli dopo cessione del 6%


ieri sera ho segnalato il probabile FALSO break out del massimo storico (29,9€) di Brunello Cucinelli. Stamattina esce questa notizia: “Fedone, azionista di maggioranza del gruppo del cachemire, ha completato la cessione di 4.080.000 azioni ordinarie della società, pari al 6% del capitale. Le azioni sono state vendute a un prezzo per azione di 26€, valore che si confronta con i 28,9€ del prezzo di chiusura di ieri. Il controvalore complessivo della cessione è stato pari a circa 106 milioni di euro. La cessione è stata effettuata attraverso una procedura di accelerated bookbuilding riservata a investitori qualificati in Italia e istituzionali all’estero”.

Stamattina i corsi hanno aperto in forte GAP DOWN (min=26€).

In passato avevo già segnalato l’importante quota tecnica di 26€: se verrà rotta al ribasso (a questo punto è più probabile di prima), inizierà una fase ribassista vera e propria.

Dall’alto, infatti, il DOPPIO MASSIMO (storico) nei pressi di 29€ “spingerà” i corsi verso il basso!

Dal punto di vista “logico”: non conosco le motivazioni che hanno portato Fedone a questa scelta ma se il maggior azionista vende il 6% del capitale (106 milioni di controvalore) non credo lo faccia per comprare le sigarette o la casetta a schiera per la figlia.

A mio parere mi sembra probabile che possa ritenere che questi prezzi sono davvero interessanti per liquidare parte della partecipazione volendo mantenere la maggioranza.

http://www.megliolitrading.it

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.