Chevron, Schneider (3), Alstom, Pernod Ricard

Il livello di Sell High=80$ su Chevron (Nyse CVX) ha funzionato.
La vendita allo scoperto sul PVR VIP è stata aperta l’8 Dicembre
a 79,17$ ed è stata ricoperta proprio ieri a 68,5$.
Tenendo conto dell’apprezzamento del cambio (da 1,285 a 1,4)
è un +20% e rotti per cento.
Non male di questi tempi!

Lo short su Schneider (vedi analisi del 24/12) si poteva "copiare" 
anche ieri (la borsa di Parigi era aperta) visto il max=52,35€.
Il titolo, poi, è sceso fino a 50€!

Alstom (vedi analisi del 16/12), segnalata "short" a 45€, ieri
è scesa fino a 39,5€.

Ho scovato un probabile Sell High=50€ anche su Pernod Ricard.
Vedremo insieme se avrà successo oppure no.
Troppo facile dirlo dopo che si è verificato!

I grafici sono pubblicati su:
http://www.meglioli.biz/1225cvx.htm

Buon Natale a tutti i lettori.
Franco

even a section for Juniors including some great suggestions for prom
hollister uk What to Use to Make Bow Ties

and Purple Label high elegance
chanel espadrilles4 Stocks To Consider On The Runaway American Dream
woolrich parka

1 Commento Chevron, Schneider (3), Alstom, Pernod Ricard

  1. The special one

    Direi Franco che, per ciò che riguarda il mercato francese, siamo in perfetta sintonia. Dopo la vendita allo scoperto di Alstom, sono entrato short su Pernod Ricard mercoledì mattina.

    Pecco di presunzione se affermo che l’allievo sta raggiungendo il Maestro? 🙂

    Buone feste,
    David

    P.S. Su Chevron credo tu abbia sbagliato il calcolo. Il forte apprezzamento dell’Euro sul Dollaro ha quasi annullato il guadagno con il trade sul titolo dal momento che per entrare short hai acquistato dollari quando valevano 1,28 e una volta chiuso il trade il dollaro si è deprezzato del 10%. Te lo dico perché ho ricevuto lo stesso “servizio” con il mio trade short su American Express, purtroppo.

Commenti chiusi