CHL: nuovo bagno di sangue ?


Lunedì partirà l’aumento di capitale di Chl (è completamente diverso da tutti gli altri!).

Verranno emesse n. 125 nuove azioni (+ 1 warrant scadente nel 2021) ogni n. 652 vecchie azioni a 0,02€ ciascuna.

Il warrant consente la sottoscrizione di n. 1 nuova azione ogni 1 warrant. Il prezzo d’esercizio verrà calcolato in base alla media dei prezzi  decurtata del 50% (per precisione: leggi il documento ufficiale).

Ieri Chl ha chiuso a 0,015€, ben al di sotto del prezzo d’emissione; se il guadagno del warrant non sarà sufficiente, non sarà conveniente sottoscrivere quest’operazione (mi sembra strano).

Ipotizziamo che il warrant abbia un prezzo d’esercizio di 0,008€: la sua quotazione dovrebbe essere attorno a 0,008€ (qualcosa in più del suo “fair” value).

Quindi: se io sottoscrivo le 125 nuove azioni a 0,02€ investo 2,5€

Ed ottengo:

125 azioni x 0,015€ = 1,875€

125 warrant x 0,008€ = 1€

Investo 2,5€ ed ottengo 2,875€ (niente di eccezionale!).

Diciamo che, sottoscrivendo l’operazione ed ipotizzando una Chl a 0,015€ (come ieri), dovrei almeno fare pari.

Se i prezzi scenderanno la situazione non sarà più così favorevole.

Morale: ma chi me lo fa fare ! Io di sicuro non parteciperò all’operazione (mi tengo i diritti, visto che varranno quasi zero, ed aspetto che possano quotare qualcosina -ipotizzando che Chl possa tornare vicino a 0,02€-).

Tenete presente che, a differenza di tutti gli altri aumenti, il risparmiatore è “tutelato” in quanto chi sottoscriverà le nuove azioni lo farà ad un prezzo più alto (immagino che ci siano degli azionisti che si sono già impegnati a farlo altrimenti non avrebbe senso emettere le azioni ad un prezzo più alto di quello di borsa).

Il -8% di ieri, perciò, non credo che sia dovuto a questa operazione straordinaria.

http://www.megliolitrading.it

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.