David Carli pubblica il suo primo E-book: Day trading sul mercato italiano


Ho avuto l’onore e il grandissimo piacere di conoscere David Carli per caso.Era on line il mio precedente blog, analisi-tecnica.biz, e un giorno mi vedo recapitare in casella mail un messaggio di David con allegata un’analisi.
Analisi che, manco a dirlo, era estremamente lucida, ben fatta, un’analisi che faceva trasparire una profonda conoscenza delle tecniche in essa illustrate.
E’ partita così la nostra amicizia e la nostra collaborazione lavorativa.
David Carli oggi pubblica questo lavoro sul day trading.
Leggere il libro è come bere una sorsata d’acqua fresca in un afosissimo giorno d’estate.
Va giù che è un piacere. Lo stile di scrittura è molto chiaro e il lettore verrà accompagnato per mano dalle nozioni basilari del trading fino alle tecniche operative da applicare al mercato, tecniche operative che compongono la cassetta degli attrezzi dell’autore.
La cosa che comunque, a parer mio, è il vero punto di forza di questo libro è la grandissima onestà dello scritto.
E’ assolutamente percebibile che dentro questo lavoro c’è la quotidianità di David. La sua esperienza, il suo “fare”, quello che lui personalmente vive davanti al monitor, il modo in cui lui si confronta con il mercato e lo vince. Tutti i giorni.
Di spazio all’ “accademia ” ce n’è poco. Giusto quello che serve. Il resto è tutta “pratica”, quella “pratica” di cui ogni trader ha bisogno.
Sapere il vissuto di chi opera è molto importante perchè un conto è parlare di uno stocastico e un conto è vederlo applicato.Se un autore scrive un libro e si mette a disposizione di coloro che lo vogliono leggere ha molto da dire.E  direi di approfittarne.
Lo spazio commenti è tutto vostro.
E David, di sicuro, non si tirerà indietro.
A lui il più sincero in bocca al lupo.
A voi, buonissima lettura!Il libro lo potete acquistare da qua: www.tradingvincente.com

 

Alberto

________________________________________________________________________
Non posso dire di amare Gesù se cerco mille scuse per non donarlo ai fratelli anche se questo costa sacrificio, rinuncia e persecuzione.

 

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.