Enel


 

Enrico mi chiede un’analisi su Enel (ENEL). Partiamo dal lungo periodo: il grafico mensile ci mostra la fine del lungo trend ribassista (nei pressi del DOPPIO MINIMO tra 2/2,3€) e l’inizio del nuovo movimento rialzista di lungo periodo (quando i prezzi hanno superato 3,4€).

L’allungo fino a 4,486€, quindi, è da interpretare come la 1^ gamba “bullish”.

Il grafico settimanale non ci aiuta più di tanto; si vede un po’ meglio l’inizio del ritracciamento “secondario”. I prezzi sono scesi fino a 3,726€.

L’attesa è per la formazione di un “fondo” per cercare di cogliere la prossima opportunità rialzista (la 2^ gamba).

Se i corsi NON scenderanno sotto 3,7€ e poi riusciranno a tornare sopra 4€ potremmo essere di fronte alla ripartenza.

Dovessero peggiorare sotto 3,7€, invece, c’è il rischio concreto di un peggioramento verso 3,4/3,5€ (sarebbe un re-test della vecchia area di resistenza; un classico PULL BACK). In caso di ripresa, quando (se) le quotazioni si avvicineranno a 5€, potrebbe diventare una ghiotta occasione per liquidare.

Ma siamo talmente lontani; è perfettamente inutile pensarci su.

http://www.meglioli.biz

Home decor consultants help others select furniture
hollister uk The Perfect Home and Patio Furniture for an Upscale Home

though you’ll have to deal with its slightly bulky packaging
Iphone 6 CaseHairstyles for Curly Afro Hair
woolrich parka