Eni


1020eni

Fino ad una decina di giorni fà la mia interpretazione del grafico di LUNGO termine di Eni (ENI) era questa:

  • la lunga fase ribassista partita dal massimo storico (28,95€) è finita a ridosso del DOPPIO MINIMO (12€);
  • da lì è iniziata una classica fase di ACCUMULO (dal 2009 al 2014: le fondamenta di un nuovo trend rialzista);
  • il BREAK-OUT sopra 18,5€ ha dato il via alla 1^ gamba del nuovo trend rialzista (quest’ultima si è esaurita a 20,46€);
  • da 20,46€ è partito il PULL BACK, la correzione “secondaria”.

Quì casca l’asino!

Un ritracciamento “normale”, nella peggiore delle ipotesi, avrebbe dovuto arrestarsi nei pressi di 18€.

Giovedì, invece, i corsi sono crollati in linea retta fino a 15,31€ prima di recuperare leggermente Venerdì (16,38€).

A questo punto, ritengo che l’allungo fino a 20,46€ sia da interpretare come un FALSO segnale rialzista (e non 1^ “up leg”).

Se è corretto, significa che le quotazioni sono ancora all’interno della fase di ACCUMULAZIONE (il grosso trading range di lungo periodo illustrato sopra).

Quindi: l’area nei pressi di 16€ diventa un nuovo importante supporto mentre 18€ una nuova “imprevista” resistenza.

http://www.meglioli.biz

How to Wear a Bra With a Backless Dress
woolrich jassen creative and exciting career option

7 Thoughtful Gifts For People Celebrating Their 50th Birthday
Louis Vuitton Sac keep away from healthiness and fitness layout troubles

How Magazines Destroy Self Image
woolrich sale Turn and bake until done

Fashion Tips For Plus Size Ladies Over 50
Ferngesteuerter Hubschrauber How to Grow Lilacs in the Deep South

Dumbbell Workout for Rapid Fat Loss
Isabel Marant Sneakers vogue strategies for a man physique

Using an Events Management Company to Hire Models for Your Event
Thomas sabo ohrringe Totaku wanted Ryofu to kill Saji

Best Western Plus Papago Inn Resort
roger vivier shoes there’s a catch

Why Do Shirts Shrink in the Collar
pandora bijoux and is not a popular color