Eni


1221eni

Quando all’inizio di Dicembre Eni ha superato i 15€ pensavo si trattasse di un’inversione di medio periodo. E’ stato un mio errore; evidentemente ho tracciato male le linee di tendenza.

Adesso sul grafico del gigante petrolifero abbiamo tre livelli degni di nota:

  • il supportone nei pressi di 13€: se verrà sfondato e i prezzi non torneranno subito sopra si tratterà di un forte segnale ribassista (questo è lo scenario al quale darei minori probabilità di successo);
  • l’inversione di MEDIO periodo vera e propria, invece, avrà luogo soltanto quando le quotazioni riusciranno a superare 15,5€;
  • a 14€ si è formato un massimo relativo; il suo superamento farà scattare un primo (timido) “input” rialzista. Diciamo che si potrà sfruttare come segnale “anticipatore”.

http://www.meglioli.biz

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *