Felicissimo di essere smentito dai fatti!


Ciao a tutti.
Come dico sempre, prima di cantare vittoria bisogna sempre attendere la chisura di giornata perchè da ora (10.40) alle 17.30 può succedere di tutto e di più.
Va da se, comunque, che il +1,40% di ieri e l’attuale +1,46% (assolutamente aleatorio per quanto appena scritto) sono comunque uno schiaffo non da poco a Standard & Poor e al suo taglio di rating massivo avvenuto nel week end.
Personalmente, e lo sapete bene se avete letto l’intervista per trend-online, la vedevo veramente grigia. E invece sono felicissimo di essere smentito dai fatti!
Tante sono le giustificazioni del movimento in essere, a partire dal probabile ” effetto già scontato” del taglio di rating che era ventilato, al voler anticipare i risultati della manovra” salva Italia” di Monti. Io non so quale sia il motivo…mi limito a godermi questo bel rialzo e questa aria fresca che oggi e ieri si respira sul mercato.

Ben felice anche delle due posizioni segnalate sempre nell’intervista relative a Buzzi e Impregilo.
Speriamo di venirne fuori con un “tozzo di pane” come direbbe il mio amico Remo Mariani.

A presto!
Alberto

____________________________________________________
Beato l’uomo che confida e spera nel Signore sempre! Anche di fronte alle avversità  più difficili della vita. Non resterà deluso perchè Dio è fedele e non abbandona mai i suoi figli, specialmente quelli nel dolore e nella disperazione!

12 Commenti Felicissimo di essere smentito dai fatti!

  1. michele

    non è che sei stato smentito è troppo facile questa giustificazione, hai cannato totalmente la tua analisi ed essendo lei un professionista prima di scrivere certi articoli un altra volta sti attento che molta gente la segue

  2. mauro

    Scusi sig.Alberto leggo sempre i suoi articoli e li trovo interessanti ma francamente non capisco il senso delle frasi di chiara estrazione Biblica che puntualmente cita.O meglio li capisco benissimo ma è il contesto che stride alquanto,non crede?penso che la beatitudine da lei citata sia rivolta ad un utente diverso da quelli che visitano questo blog.valutazione del tutto personale la mia.Continuo a seguirla nei suoi apprezzabili artcoli.

  3. Matteo

    Spezzo una lancia a favore di Alberto. Il quadro è già cambiato da questa mattina e l’apertura in gap up degli usa mi lascia molto perplesso. Continua a scrivere ciò che pensi nelle interviste! ce nè già troppi che danno aria alla bocca senza sbilanciarsi. Poi ovvio ognuno si prenderà le proprie responsabilità!

  4. Alberto

    @Matteo: grazie per le sue parole

    @Mauro: salve Mauro e grazie per quanto mi scrive…vede…potrà anche darsi che lei abbia perfettamente ragione in merito al fatto che l’uetnte di questo sito sia “diverso” rispetto a quello interessato a leggere una frase così. Io però, non sono d’accordo. Io ho la mia fede e ho un desiderio grandissimo di etstimoniarla. Scirvere quelle frasi per me rappresenta un modo concreto di testimoniare quanto Dio ci ama e quanto ci è vicino. E lo scrivo perchè l’ho provato e lo sto provando sulla mia pelle. Io non credo, invece, che strida con il contentuto del sito. Del resto, se ci pensa, Gesù pranzava con peccatori, pubblicani e prostitute. Lui, il figlio di Dio in mezzo ai più reietti. Perchè, quindi, qualche frase di stampo cattolico doverbbe stridere in un sito di finanza? 🙂
    Mi lasci testimoniare con gioia la mia fede Mauro, se le frasi che scrivo le danno fastidio si limiti a leggere solo l’articolo. 🙂
    Un caro saluto !

  5. maurizio

    Le chiedo un consiglio su ENI è più volte che la vedo arrivare attorno ai 16.60 per poi tornare indietro , tenere o vendere ? grazie

  6. Alberto

    Buonasera Maurizio. Ha inquadrato perfettamente il problema: c’è una forte resitenza, la vede nel grafico, a 16,80€ ed è per questo motivo che nei dintorni di tale prezzo il titolo retrocede. A livello di medio termine siamo in un trend rialzista e questo gioca a suo favore. Un ulteriore impulso rialzista l’avemo al superamento dei fatidici 16,80€ purchè il break out sia deciso e con ottimi volumi altrimenti si rischia d’incorrere in un falso segnale. Al momento io terrei anche se non so quale sia il suo prezzo di carico. Chiuderei la posizione in caso di chiusura inferiore a 16,12€
    Spero di esserle stato utile.
    Alberto
    (clicca sul grafico per ingrandirlo)
    [img]http://www.doppiominimo.it/wp-content/uploads/eni-1.GIF[/img]

  7. maurizio

    Grazie , chiarissimo , oltre all’analisi tecnica ( utilissima ) a mio modo di vedere bisogna aspettare che venga alzato il velo sul nodo liberalizzazioni ( in caso di scorporo della rete gas , come richiesto dall’europa e da alcuni fondi ) a mio modo di vedere si può assistere ad un aumento del valore delle quotazioni .
    Riassumendo : a news uscita se titolo < 16,10 vendo
    per ora mantengo.

  8. Traduzione finanziaria

    Io come traduttrice del settore finanziario seguo con molto interesse quanto avviene sui mercati. Tuttavia ho riscontrato che nelle ultime settimane, forse visto i declassamenti in atto e la paura ad investire, il flusso di richieste anche in questo settore è enormemente diminuito. Anche i traduttori possono diventare vittime ….

  9. Alberto

    Eh…purtroppo la crisi è sistemica e quindi prende dentro tutto…settore diretto e indotti vari. Speriamo la situazione migliori.
    Il mio grande in bocca al lupo!

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *