Intervista per trend-online


Ciao a tutti. Pubblico in anteprima l’intervista rilasciata per il portale finanziario www.trend-online.com
Buona lettura!
Alberto

Malgrado qualche incertezza l’indice Ftse Mib è riuscito a recuperare terreno, riportandosi poco sopra i 16.500 punti. Quali indicazioni ci può fornire per le prossime sedute?

Il nostro indice, nella seduta del 15 febbraio scorso,  sbatte perfettamente addosso alla media mobile a 200 periodi e indietreggia. Allo stesso modo, il massimo toccato venerdi 18 febbraio è in prossimità della media mobile citata e la candela è una spinning top, quindi la possibilità che il rialzo si possa prendere una pausa è abbastanza concreto. Anche sulla pista ciclica si sta iniziando a formare una divergenza ribassista quindi è probabile che il rialzo sia agli sgoccioli. Può darsi che si salga ancora un po’, ma la forza del mercato sta diminuendo. Dal punto di vista operativo, per andare al rialzo aspetterei il break out di area 17.000 che rappresenta la prossima resistenza. Non aprirei operazioni short perché la tendenza di breve è rialzista. Potremmo assistere a ritracciamenti, ma non credo che porteranno ad un inversione di trend. Dobbiamo inoltre mettere in preventivo cosa verrà deciso in merito agli aiuti per la Grecia che potrebbe essere un propellente per la presa di direzione di breve.

Qual è il suo giudizio su due titoli del settore bancario come Unicredit e Intesa Sanpaolo? Acquisterebbe questi due temi sui livelli attuali?

La tendenza rialzista partita dai minimi di area 2,22€ per Unicredit è stata accompagnata da volumi molto alti. E’ probabile, quindi, che l’attuale movimento possa prendere la forma di una bella inversione di medio termine. Andrei in acquisto in caso di superamento di 4,65€ con stop loss sotto 4,00€

Tendenza rialzista di breve termine anche per Intesa SanPaolo che arresta la sua ascesa a 1,65€, in concomitanza del ritracciamento del 50% di Fibonacci partito dal 17 febbraio 2011. Direi, quindi, che per andare al rialzo meglio attendere il superamento di tale livello. Per ora starei alla finestra.

Terna e Snam hanno mostrato incertezza dopo i rumors e le smentite in merito ad una possibile fusione dei due gruppi. Quali indicazioni operative ci può fornire per questi due titoli?

Anche per Terna tendenza di breve rialzista, siamo però in prossimità della media mobile a 200 giorni e questo potrebbe creare qualche problema al rialzo. I bassi volumi delle ultime sedute e la piattezza della pista ciclica, confermano che potremmo essere all’apice del rialzo. Penso che potremmo assistere ad un ritracciamento. Una volta esaurito e alla successiva ripartenza potremmo valutare un acquisto.

Massimi e minini crescenti per Snam ma con volumi molto bassi e superamento poco convinto della media mobile a 200 giorni. Finchè si mantiene sopra area 3,60€ tutto bene ma per ora non tenterei nessun acquisto. Meglio avere le idee più chiare in merito al proseguimento o meno del trend.

Come valuta l’impostazione di due protagonisti del settore del risparmio gestito come Azimut e Mediolanum? Suggerirebbe di aprire posizioni al rialzo su questi due titoli?

Su Azimut, a mio parere, è scattato un chiarissimo segnale d’acquisto Rottura della congestione triangolare sui massimi relativi accompagnata da ottimi volumi. Stop loss sotto 6,80€

Mi piace meno, invece, Mediolanum che fatica a tenere la trend line rialzista. Si sono formati 2 massimi discendenti e la pista ciclica punta in basso. Se dovesse cedere il supporto posto a 3,36€ Mediolanum potrebbe essere candidata per un’operazione ribassista.

Qualora il mercato dovesse recuperare ancora terreno, quali sono i titoli destinati a fare meglio nel breve? A quali consiglia di guardare ora?

Da manuale, su Saipem, il breakout della congestione sui massimi di periodo avvenuta il 13 febbraio scorso. Ora il titolo cincischia in area 37,60-37,00€ ma la tendenza è solidamente rialzista. Si potrebbe intervenire o al superamento del massimo posto a 38,43€ oppure, ed è la strategia che preferisco, aspettare un ritracciamento e acquistare alla seguente ripartenza. E’ sicuramente un titolo da marcare a uomo.

______________________________
Per la Sua dolorosa passione, abbi misericordia di noi e del mondo intero

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *