Intervista per trend-online

Ciao a tutti.
Pubblico in anteprima l’intervista per il portale trend-online.com
Buona lettura!
Alberto

L’indice Ftse Mib è riuscito a difendere il supporto dei 14.400 punti da lei segnalato in occasione dell’ultima intervista, riportandosi a ridosso dei 15.000. Ci sono le condizioni per assistere ad ulteriori recuperi nel breve?

Direi assolutamente no. Dopo le notizie di venerdi scorso, 13 gennaio, in merito all’abbasamento massivo dei rating degli stati dell’Unione Europea (Unione?) penso che sarà veramente difficile pensare ad un rialzo almeno nei primi giorni dell’ottava entrante. L’Italia arriva ad avere un rating BBB+ e Francia e Austria perdono la mitica tripla AAA e credo che difficilmente ciò non avrà ripercussioni negative sull’azionario. Guardando i grafici, e mi dispiace ripertermi continuamente ma purtroppo questo è quello che vedo, il nostro benchmark resta in laterale. Se è vero che nel corso della settimana appena conclusa il supportino dei 14.400 ha retto, provo a sbilanciarmi dicendo che forse potremmo rivedere entro breve la parte bassa del canale, intendo dire area 14.000. Poi da li si vedrà.

In chiusura di settimana Monte Paschi e Banca Popolare di Milano sono stati i due bancari più penalizzati dalle vendite. Quali strategie operative ci può fornire per questi due titoli?

Il trend di fondo di Banca Mps è di un ribassista che più ribassista non si può. Direi quindi che ogni rimbalzo è buon per tentare di aprire operazioni short sul titolo. Il cedimento del minimo relativo posto a 0,187€ sarà un ulteriore conferma del ribasso in atto. Ora come ora non vedo grandi spazi per recuperi al rialzo.

Migliore, ma non tanto da dare spunti operativi di rilievo, la situazione tecnica di Banca pop.di Milano. Il lungo down trend primario pare essere terminato a ridosso del supporto posto a 0,25€ Tuttavia l’inversione non è ancora avvenuta. Dal 30 novembre scorso è infatti partito un movimento laterale che ingabbia i corsi tra il supporto citato e la resistenza posta a 0,327€ Prima di prendere posizione, come sempre, è meglio attendere di vedere da che parte i prezzi usciranno.

Qual è il suo giudizio su due titoli come Buzzi Unicem e Impregilo? Quali sono i livelli di supporto e resistenza da monitorare ora per questi due temi?

Mi piace molto il grafico di Buzzi Unicem su cui, a mio parere, venerdì 13 scorso è scattato un segnale d’acquisto. Il titolo in up trend di breve ha infatti rotto la resistenza posta a 7,375€ con ottimi volumi. Nonostante questo invito alla massima prudenza prima di aprire un long in virtù di quanto detto sopra. Il downgrade dell’area Euro potrebbe far soffrire le borse indipendentemente dai trend dei vari titoli.

Molto interessante anche il grafico di Impregilo che è in netto trend rialsita e si sta lavorando la resistenza posta a 2,45€ La pista ciclica è in lieve divergenza ribassista e questo non depone a favore del trend in atto. Tuttavia il break out del livello citato con volumi e forza potrebbe essere sfruttato per un’operazione rialzista di breve.

Come valuta l’impostazione di due protagonisti del settore del risparmio gestito quali Mediolanum e Azimut? Consiglierebbe di acquistare sui livelli attuali?

Azimut è all’interno di una grande congestione triangolare che s’è formata subito dopo l’uscita da parte del titolo del trend ribassista partito dal maggio scorso. Se non verrà perso il supporto posto a 5,50€ e per contro vi dovesse essere il superamento del massimo della congestione posto a 6,40€ il trend di Azimut girerà definitivamente al rialzo, ma francamente la vedo un’ipotesi alquanto remota.

Mediolanum  invece, non riesce a superare la media mobile a 200 giorni e disegna un oopsa di Williams ribassista. Speriamo regga il minimo relativo posto a 2,76€ altrimenti è probabile rivederla in area 2,42€

Quali sono i titoli su cui si sta concentrando la sua operatività ora? A quali consiglia in particolare di guardare ora?

Visto il delicatissimo contesto all’interno del quale ci troviamo non forzerei particolarmente la mano. Invito più che mai alla prudenza. I già citati Buzzi e Impregilo credo possano essere idee operative da seguire con attenzione. Non aggiungerei altro.

__________________________
Confida sempre nella misericordia del Signore! Egli è fedele, sempre.

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *