IX intervista per trend on line

Ciao a tutti.
Consueto appuntamento settimanale con l’intervista rilasciata per www.trend-online.com
Buona lettura!

Dopo aver lambito l’area dei 20.000 punti il Ftse Mib ha dato vita ad un rimbalzo in avvio di ottava. Gli acquisti potranno proseguire nel breve? Quali sono i livelli da seguire con attenzione ora?Come giustamente ha sottolineato, l’aver lambito area 20000 punti e da li aver reagito in maniera significativa (oggi 20 dicembre progresso del +1,55%) mette in risalto l’importanza di tale valore a livello supportivo che, guarda caso, coincide anche con un numero tondo. Direi che per quel che riguarda il supporto la tenuta di 20000 punti è fondamentale per non avere un indice proiettato a 19000 punti qualora tale livello venisse perso.Al rialzo, la prosecuzione dell’attuale rialzo avrà luogo solo in caso di chiusura superiore al massimo relativo posto a 20800.
Sarà rally di Natale? Lo vedremo presto.

 Sulla scia del rialzo dei prezzi del petrolio, Saipem e Tenaris hanno guadagnato terreno nelle ultime sedute, lasciando un po’ al palo ENI. Quali indicazioni operative ci può fornire per ciascuno di questi tre titoli?Su Saipem ho già avuto modo di esprimermi nel corso dell’ ultima intervista pubblicata la settimana scorsa. Affermavo “A mio parere proprio oggi, 13 dicembre, è scattato un segnale dì acquisto su Saipem proprio a seguito della strategia “pull back” descritta poco fa. Ci proverei con buy limit a 34,19€ e stop loss a 33,25€”
Dal buy di una settimana fa ad oggi siamo in progresso del 5,20% e al momento non ci sono segnali di inversione per cui direi di mantenere con stop loss a pareggio.
Tenaris è inquadrato in un bellissimo trend rialzista per cui al momento meglio aspettare un rintracciamento per entrare mentre per Eni ritengo sia fondamentale il superamento della fortissima resistenza posta a 16,60€ prima di tentare un acquisto.

Banca Popolare di Milano e Banco Popolare hanno catalizzato gli acquisti in apertura di settimana dopo i forti cali della scorsa ottava. Quali strategie consiglia di adottare per questi due titoli?

La situazione tecnica di Banco popolare di Milano è estremamente interessante. Ci troviamo in un’area supportava molto importate, area 2,63€, e c’è la concreta possibilità che si configuri un doppio minimo. La seduta di oggi è un’engulfing bullish sporchino ma il senso è quello…buoni volumi e pista ciclica in divergenza rialzista. E’ vero, siamo contro trend per cui la gestione del trade deve essere “certosina” ma un tentativo con buy limit a 2,7225€ con stop loss RIGIDISSIMO a 2,56€ lo si potrebbe tentare. Se le cose dovessero andar bene in area 2,94-2,95€  prenderei profitto senza pensarci due volte.
Ottima seduta anche per il Banco popolare che gode di un innalzamento dell’upgrade da parte di Golden Sachs che la fa passare da sell a neutral ma con il Banco popolare ci andrei un po’ cauto perché fra poco dovrebbero uscire notizie in merito all’aumento di capitale per cui in tali situazioni preferisco evitare di prendere posizione.
Comunque, a livello squisitamente tecnico la chiusura di oggi fa sperare ad un approdo del titolo verso i massimi relativi posti a 2,6325€
Li si gioca la partita del buy. In caso di breakout si potrà valutare l’apertura di una posizione long. Per ora, però, mi asterrei dall’operare.

 STM sta tentando l’allungo in direzione degli 8 euro, mentre Telecom Italia si mantiene ancora sotto quota 1 euro. Come valuta l’impostazione di questi due titoli e quali suggerimenti ci può offrire per entrambi?

 L’impostazione tecnica di Stm è stupenda. Trend ascendente a congestione sui massimi posta tra il supporto a 7,50€ e la resistenza posta a 7,83€
Ottimi i volumi e anche la pista ciclica che non mostra segni di rallentamento. A mio parere ci sarà il break out di 7,83€. Se si verificherà si potrà tentare un acquisto.
Situazione inversa invece per Telecom il cui trend dominante è ribassista. Sta lottando sul supporto posto a 0,94-95 ma al momento non vedo segnali di ripresa e d’inversione. La lascerei al suo destino.

 Tra i titoli a piccola e media capitalizzazione ci sono storie interessanti da seguire? A quali consiglia in particolare di guardare ora?Segnalo soltanto un paio di titoli: Beni Stabili su cui oggi, 20 dicembre, se configurato un Oops rialzista di Williams la cui pecca però è la scarsità di volumi.
Ci provereri con buy limit a 0,67€ con stop loss a 0,65€
Altro titolo che mi piace molto è Interpump. Se dovesse mettere a sefno un bell pull back ci farei un pensierino.
A mio parere è da tenere monitorato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.