La locomotiva Usa accelera, la disoccupazione scende al 5,9%


Da New York arriva la notizia che tutti quanti ci aspettavamo: ad agosto negli United States sono stati creati 248mila posti di lavoro e sono state battute tutte le stime degli analisti con tasso di disoccupazione al 5.9% al livello più basso dal luglio 2008, prima della crisi.

usa

Nel dettaglio il settore più interessato è stato quello dei servizi professionali che ha creato 81.000 posti di lavoro, quello delle costruzioni 16.000 mentre nel settore sanitario sono state create 23.000 posizioni. Un dato positivo che mostra come gli States stiano prendendo le distanze dalla crisi e che li contrappone ancora di più a una realtà europea diversa fatta di crescita nulla, inflazione bassa e disoccupazione alle stelle.

La morale quindi è che al momento la giostra USA gira, e gira anche molto forte e questa giostra è stata alimentata da denaro copioso uscito dalle casse della FED: Janet Yellen ha raggiunto il suo obiettivo dichiarato da quando è stata messa a capo della Federal Reserve: monitorare e stimolare la crescita economica. La domanda che però ora tutti si faranno è: queste continue iniezioni di denaro che pare abbiano portato benefici consistenti prima del previsto basteranno per garantire una crescita tonica anche nei prossimi trimestri?

S&P410

Dal punto di vista tecnico l’impressionante trend partito nel 2012 e mantenuto in modo pressochè perfetto non cessa di stupirci. Appena il grafico tenta di adagiarsi sulla soglia dei 1900 viene respinto fermamente dal mercato in modo violento.

L’operazione della settimana è più rischiosa del solito ma non può che essere: Buy a 1920 con STOP a 1890 PROFIT a 2.000

Il nostro Trading System sull’indice è LONG dal 2 Ottobre a 1.942,75 lo STOP è passato in pari e la posizione verrà chiusa in area 1975

Buon trading

 

 

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *