Lira Turca: che cosa può succedere ?


Che cosa succederà alla Lira Turca non posso certamente saperlo. Ricordo benissimo come si è comportata la nostra Liretta nel 1992 (sono passati ventisei anni ma la situazione economica non era molto diversa ed è spiegata bene in questo link).

Riassumo: il mercato espelle la lira italiana dallo Sme (il sistema monetario europeo, l’antenato dell’euro).

Le quotazioni del cambio Marco Tedesco/Lira, attorno a 775 lire, rompono al rialzo e schizzano fino a 1.250 lire (poi si attesteranno nei pressi di 1.000 Lire).

La grancassa dei media attizza il solito terrore: probabilmente saremo invasi dagli alieni, il Vesuvio tornerà ad eruttare e anche il Nord verrà coperto dalla lava.

L’Italia aveva ormai i giorni contati; ma, com’è successo recentemente con Trump e Brexit, il sole ha continuato a sorgere ancora a dispetto dei soliti gufi.

La lira svalutata è stato un toccasana miracoloso per le nostre esportazioni e le aziende hanno colto al balzo l’occasione e aumentano decisamente i loro fatturati.

Se n’è accorta anche la borsa (ho trovato soltanto questi dati) e in un anno si è apprezzata del +40% (alla faccia dei portasfiga): uno dei periodi più favorevoli per il mercato azionario.

Succederà così anche in Turchia ? A mio parere si tratta di uno scenario con grosse probabilità di successo! Non significa che bisogna comprare subito e a manetta ma, certamente, il mercato azionario di Istambul è da prendere in seria considerazione ( notare: l’ETF Turkey, quotato a Milano, è crollato per via del cambio EUR/TRY; il mercato azionario vero e proprio, con tutto quello che è successo, ha retto relativamente bene !). Credo proprio che ne riparleremo. Prossimamente. Senz’alcuna fretta!

http://www.megliolitrading.it

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *