Monitor azioni Italia dal 04 all 8 maggio

L‘Spmib40 chiude per l’ottava settimana consecutiva in rialzo allontandosi dai minimi del 09 marzo scorso di un bel 52% e superando anche quota 19.000 punti.
La seduta di venerdì scorso, tuttavia, non è che mi sia piaciuta moltissimo perchè l’indice è partito in gap up, ha toccato un massimo 19375 e poi ha ripiegato fino a 19177 punti.
La volatilità si è contratta notevolmente e, dicendola alla Nison, s’è formata una shooting star proprio in cima(?) ad un ripido trend rialzista.
S’incomincia ad intravedere sulla pista ciclica un accenno ad una divergenza ribassista e se sommiamo tutti queste cose la possibilità che nella settimana entrante si possa realizzare una sorta di consolidamente o storno direi che è abbastanza concreta.
Tale storno, tuttavia, direi che è fisiologico e normale…abbiamo bisogno di rifiatare un pò per far si che l’up trend possa diventare strutturale non si limiti ad essere niente di più che un bear rally.
Amio parere, per tirare un pò le fila del discorso, credo che finchè rimarremo sopra area 17.000 la struttura rialzista in atto non verrà compromessa.
Da un punto di vista strettamente tecnico quindi, il testa spalle che vedo sull’indice dovrebbe essere la figura d’inversione che potrebbe accompagnarci per diverso tempo, se si mantengono le condizioni premesse…ovvio…

Situazione più o meno analoga per il benchmark mondiale Sp500, che non rompe al rialzo il massimo relativo posto a 875 punti e segna una  shooting star il giorno 30 aprile. Il pattern, tuttavia, non è confermato il giorno primo maggio ma con pista ciclica resta in divergenza ribassista mettendoci in allerta circa il fatto che il rialzo portebbe essere agli sgoccioli.

I merito ai singoli titoli:

Shooting star per Buzzi Unicem sul quale si può provare un trade al ribasso. Entrerei short in caso di chiusura inferiore a 11,12€
Teniamolo monitorato.

Saipem, a mio parere, competa un bel triangolo di continuazione rialzista. Ci proverei con buy limit a 16,30€ e stop loss a 15,65€

Doppio minimo in formazione per Antichi Pellettieri con divergenza rialzista sulla pista ciclica.
Ci proverei con buy limit a 1,406€ e stop loss a 1,35€

In merito alle segnalazioni della scorsa settimana (clicca qua per visionare il report):

-entrati in acquisto su Mps il giorno 27 aprile a 1,21€ e stoppato il giorno seguente a 1,185€
Usciamo dal trade con un -2,10% di perdita

– chisua in stop profit (per un soffio!) la posisizione su Terna con un +2,85% di gain
Peccato veramente perchè poi i corsi hanno ripreso la strada verso nord

– usciti in pari da Granitifiandre il giorno 27 per applicazione stop profit a 2,33€ che è stato giusto il minimo del giorno. Poi, a fine settimana, i corsi sono saliti fino a chiudere a 2,47€…pazienza…

Vi auguro di cuore un buon trading e una santa settimana.

A presto!
Alberto

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.