Monitor azioni Italia dal 14 al 18 marzo

Poco da aggiungere rispetto a quanto scritto la scorsa settimana per quel che riguarda il nostro Ftsemib40.
Continua lo stato di lateralità anche se ormai un test di area 21600 appare scontato vista la perdurante debolezza delle quotazioni.
L’impostazione di fondo, definiamola di medio periodo, è al rialzo però quella di breve è lateral-ribassista.
A mio parere questa sarà una settimana decisiva: se ci sarà la forza di rimbalzare e allentarsi dal supportone di area 21600 tanto meglio, ma se per caso il test del supporto dovesse fallire la situazione di breve gireraà al ribasso e allora sarà il caso di smettere di pensare a qualsiasi velleità rialziste e cominciare a studiare qualche ingresso short.

 
Se volgiamo lo sguardo all’indice teutonico la situazione è decisamente peggiore rispetto a quella italiana.
Abbiamo due massimi decrescenti, la perdita della trend line di medio rialzista e la perdita del supporto statico posto a 7100. Gli ingredienti per tentare uno short, magari utilizzando un Etf anziché il future se non si è avessi con questi strumenti, direi che ci sono tutti.

 
Oltreoceano situazione di debolezza anche per quel che riguarda l’Sp500 che rompe al ribasso una congestione triangolare sui massimi di periodo con buoni volumi ma che tenta di recuperare subito in finale d’ottava.
Resto alla finestra per valutare un possibile ingresso short anche sull’Sp500 ma al momento preferisco non prendere rischi.

 
A livello di singoli titoli mi pare interessante per un ingresso ribassista il titolo Autogrill che dopo la pubblicazione dei dati trimestrali ha messo a segno una seduta da -5% con volumi esplosivi.
Tale candela ha sancito 4 massimi decrescenti ma soprattutto la perida del supporto statico posto a 10,04€ che, a mio parere, ha definitivamente girato il trend rialzista primario. Le quotazioni al momento restano appena sotto la media mobile a 200 giorni con sedute estremamente deboli e volumi bassi.
Andrei short in caso di chiusura sotto 9,71€

 
Molto debole anche titolo Diasorin che dopo aver messo a segno un massimo in area 36,50€ corregge fino a 31,80€ dove inizia un movimento laterale compreso tra 31,80€ e 33,00€
In chiusura della scorsa ottava, la perdita del supporto citato a mio parere va inteso come ulteriore conferma della debolezza in atto ma attenderei ad aprire posizioni short una chiusura inferiore a 31,78€.
Sicuramente da seguire.

 
Un titolo che mostra invece una buona forza relativa è Parmalat che si sta lavorando i massimi relativi di area 2,40€
Tenterei un acquisto in caso di superamento di tale livello con volumi superiore alla media.

 
Tengo sotto controllo anche la congestione sui massimi di periodo di Telecom.
Il titolo si sta muovendo tra 1,11€ e 1,16€ con alle spalle un trend di breve rialzista.
Se il trend dovesse trovare la forza di proseguire e rompere la resistenza posta a 1,16€ si potrebbe tentare un acquisto.

 
A tutti  un augurio di buon trading e si una santa settimana.
Alberto

____________________________________________________
Quando ti lasci amare da Dio, Lui guarusce tutte le ferite in te provocate dalla mancanza di amore, dalle offese subite, dalle calunnie, dalla solitudine

4 pensieri su “Monitor azioni Italia dal 14 al 18 marzo”

  1. Ciao Alberto,
    ho letto con molto interesse la tua analisi.
    Non essendo un esperto, ti chiederei cortesemente se per favore potessi indicarmi qualche ETF short sul quale puntare.
    Ti ringrazio anticipatamente, e ti auguro buona giornata.
    Marco

  2. Ciao Marco e grazie per l’interesse.
    Gli etf short sul Dax che potresti monitorare sono:

    Db X trackers short Dax: isin LU029210624
    Db x TRACKERS SHORT DAX X2 DAILY: shorta il dax con leva 2. Isin: LU0411075020

    Oppure il Lyxor short dax X2 sempre in leva 2: Isin LU0252634307

    Trovi le caratteristiche dei vari etf sul sito di borsa italiana.

    Alberto

  3. Ciao Alberto potresti per caso fare un ‘ analisi su alerion per i prossimi giorni?
    Come la vedi?
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.