Monitor azioni Italia dal 21 al 25 marzo

La situazione tecnica del nostro benchmark rimane estremamente fragile e tante sono le variabili in gioco che potrebbero determinare l’andamento delle quotazioni di borsa nell’ottava entrante.
Mi riferisco ovviamente alla situazione geopolitica del nord Africa e a quella nucleare del Giappone.
E’ chiaro, quindi, che l’affidabilità dei segnali tecnici  in questi contesti viene un po’ a mancare in quanto se a fronte di un potenziale segnale d’ingresso con tutti i crismi fa seguito una notizia molto brutta di carattere esogeno relativa ai temi di cui sopra, il segnale verrebbe quasi sicuramente negato facendo saltare stop e strategie come birilli.
Mi permetto perciò di consigliare sia estrema prudenza nell’apertura delle posizioni sia la  riduzione del “sizing” normale col quale si opera cercando, ripeto, la prudenza massima prima di tutto.
Tornando al nostro Ftsemib, possiamo facilmente vedere come l’argine che al momento ha fermato la discesa delle quotazioni sia la media mobile a 200 giorni (linea verde) che passa da area 20900.
Se i corsi riusciranno a mantenersi sopra tale livello e superare la forte resistenza posta a 21600 non ci dovrebbero poi essere eccessivi problemi a riapprodare tra 22000-22500.
Per contro, un cedimento del supporto a 20900 ha come primo target area 20000 (linea rossa spessa)

 

 A livello di singoli titoli:

 mi pare interessante per un ingresso ribassista A2a, che sta formando una congestione stretta fra 1,11€ e 1,08€
Entrerei short in caso di chiusura inferiore a 1,08€ con volumi che confermino il segnale almeno attorno a 15000 pezzi scambiati.

 

Tengo monitorata Lottomatica che corregge molto pesantemente il fortissimo up trend partito dai minimi posti in area 10,00€

Vedremo se ci sarà la possibilità di usare qualche  pattern di tipo pull back per rientrare al rialzo.

A mio parere si può tentare un acquisto su Saipem sul quale s’è formata un’ “isola rialzista”.
Ci proverei con buy limit a 35,05€ e stop loss a 33,65€
Target primo area 37,00€

 

Situazione tecnica molto simile ad A2a per Stm.
In questo caso il segnale short scatta in caso di perdita del supporto posto a 8,29€

 

Viaggia in controtendenza rispetto al listino Tod’s sul quale, a mio parere, è scattato un segnale d’acquisto grazie al break out di 79,10€ con buoni volumi e pista ciclica in divergenza rialzista che accompagna il movimento.
Andrei in acquisto con buy limit a 79,70€ e stop loss a 76,50€

 

A tutti un augurio di buon trading e di una santa settimana.

Alberto                                                                     

____________________________________________________________________________________________________________
Quando cominci a dubitare di Dio fermati, prega, fa un atto di fede perchè è una tentazione che ti vuole separare da Dio

2 pensieri su “Monitor azioni Italia dal 21 al 25 marzo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.