Monitor azioni Italia dall’11 al 15 maggio

Prima seduta di ottava con l’indice che ritraccia di un -1,51% dando adito a quelle che erano le premesse di cui parlavo la settimana scorsa in merito ad un probabile storno/consolidamento di un trend rialzista estremamente ripido partito dal minimo di marzo posto a 12332.
La barra odierna, è un engulfing bearish, la barra "inghiotte" la barra precedente che a sua volta era contenuta completamente all’interno di quella del 07 maggio scorso.
In pratica abbiamo avuto un harami patter on top e oggi un engulfing.
Condiamo il tutto con pista ciclica in divergenza ribassita e quello che è lecito aspettarsi è una discesa del nostro Spmib40
Sono fortemente convinto, tuttavia, che questa discesa (se si dovesse concretizzare)  non rappresenti nulla di più che una normale correzione.
Se restiamo sopra area 18.500 la cosa non dovrebbe arrecare particolari danni.
Viceversa, sotto 18500 si aprono spazi fino al successivo supporto posto a 17000. Se dovessimo approdare fino a li, valuteremo tutto con calma e a bocce ferme.
Il livello chiave da tenere sotto controllo sono, quindi, a mio parere è il minimo odierno posto a 19980.
Se violato al ribasso, la "doppia figura" di cui sopra (harami + engulfing) verrebbe confermata e la discesa dovrebbe farsi veloce.

Il bund, finalmente, ha rotto il fortissimo supporto posto a 121,50 e questo è sicuramente un segnale da sfruttare con il future per un’operazione short.
Può darsi, non è da escludere, che vi possa essre un retest del livello sopracitato.
qualora il test del vecchio supporto che ora si trasforma in resistenza dovesse essere positivo (la resistenza fa il suo dovere e i corsi riprendono a scendere) credo che si potrà ragionevolmente pensare che il mercato sta girando anche da un punto di vista di medio periodo e che il mercato orso possa salutarci.
Ci sono altre variabile macroeconomiche da tenere in considerazione, per carità!
Ma credo che una prima avvisaglia di ritorno sull’azionario ci possa essere data da questa verifica.

In merito ai singoli titoli:

Per Pirelli, la perdita del supporto post a 0,2905€ a mio parere ha fato scattare un segnale ribassista.
Ci proverei con sell limit a 0,282€ e stop loss a 0,299€

Dmt pare aver imboccato la strada del rialzo. Ci si può provare con buy limit a 7,00€ e stop loss a 6,60€

Panaria rompe al rialzo la resistenza posta a 1,53€ e a mio paree scatta un buy.
Ci proverei con buy limit a 1,53€ e stop loss sotto 1,485€

Vi auguro di cuore una santa settimana e un buon trading.

Alberto

 

2 Commenti Monitor azioni Italia dall’11 al 15 maggio

  1. Alberto

    E’ un target molto ambizioso, ma effettivamente grandi resistenze prima non ce ne sono….

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.