Qualche trade per la settimana entrante


Il nostro Ftsemib40 chiude la settimana con un altro “nulla di fatto”. Non ho veramente assolutamente niente da aggiungere rispetto a quanto scritto la settimana scorsa, per cui vi rimando a quanto scritto la scorsa settimana.

Per quel che riguarda i singoli titoli scatta, a mio parere, un segnale d’acquisto su A2a che riesce a superare la resistenza posta a 0,9179€ Ci proverei con buy limit a 0,94€ e stop loss a 0,90€

Scatta un segnale d’acquisto anche su Atlantia. Ci proverdi con buy limit a 18,36€ e stop loss a 17,64€

Tengo a monitor Autogrill sul quale interverrei in caso di chiusura superiore a 7,10€

Segnale d’acquisto anche su Enel green power che esce al rialzo dalla congestione stretta sui massimi di periodo in area 2,00€ Ci proverei con buy limit a 2,038€ e stop loss a 1,98€

Altro titolo che tengo monitorato è Intesa SanPaolo che diversamente da altri competior non ha ancora rotto al rialzo. La resistenza da monitorare è posta a 2,25€ In caso di chiusura superiore a tale livello sarei compratore.

A tutti un augurio di buon trading e di una santa settimana.

___________________________
“Cari figli, vengo a voi come Madre e desidero che in me come Madre troviate dimora, conforto e riposo. Perciò, figli miei, apostoli del mio amore, pregate! Pregate con umile devozione, obbedienza e totale fiducia nel Padre Celeste. Abbiate fiducia, come anch’io ho avuto fiducia quando mi è stato detto che avrei portato la benedizione della promessa. Che dal vostro cuore giunga sempre sulle vostre labbra un “Sia fatta la tua volontà”. Perciò abbiate fiducia e pregate, perché io possa intercedere per voi presso il Signore, affinché vi dia la Benedizione Celeste e vi riempia di Spirito Santo. Allora potrete aiutare tutti coloro che non conoscono il Signore. Voi, apostoli del mio amore, li aiuterete a chiamarlo “Padre” con piena fiducia. Pregate per i vostri pastori e confidate nelle loro mani benedette. Vi ringrazio”.

Messaggio del 02 marzo 2014, io lo trovo veramente stupendo

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *