Qualche trade per la settimana entrante


Battuta d’arresto per il nostro Ftsemib40 che chiude la settimana con un regresso del -4,40% mentendosi, tuttavia, al di sopra del supporto posto a 21.000 punti. La tendenza di fondo resta al rialzo, per cui è assolutamente prematuro parlare d’inversione o correre allo short. Sarà molto interessante seguire l’evolvere della settimana entrante per capire la futura direzionalità.

mib40

 

La divergenza ribassista sulla pista ciclica di cui parlavo la settimana, relativamente all’Sp500 ha fatto il suo lavoro. La settimana si chiude con un -2,65% e pare voler approdare a 1770 punti. Se dovesse perdere quel supporto (la settimana scorsa lo indicavo con area 1800) la situazione potrebbe prendere una brutta piega.

sp500

Per quel che riguarda i singoli titoli molto interessante il movimento rialzista che si è avuto su Monte Paschi. Essendo un titolo quantomeno “chiacchierato”  seguiamolo solo ed esclusivamente a scopo “didattico”, non è ASSOLUTAMENTE un segnale. In una giornata negativa a livello di indice, Mps chiude a +6,08€ Il segnale sarebbe un buy con prezzo massimo a 0,265€ e stop loss a 0,25€

mps

Su Exor è bene evidente una divergenza ribassista sulla pista ciclica e un engulfing bearish sui massimi. Se dovesse perdere 32,00€ un veloce short con target area 31,00€ lo si potrebbe aprire. Dico “veloce” perché il movimento, qualora si adempisse, potrebbe benissimo essere inquadrato come un semplice pull back sulla vecchia resistenza e non altro.

exor

 

Segnale d’acquisto su Ubi banca che completa un microscopico Oops rialzista di Williams in prossimità del supporto posto a 6,736€ Ci proverei con buy limit a 6,97€ e stop loss a 6,76€

ubi

 

Auguro a tutti una bellissima settimana Santa.
A presto!

Alberto

_______________________
Gesù, confido in Te!

3 Commenti Qualche trade per la settimana entrante

  1. Fabrizio

    Buon giorno. Su Monte dei Paschi non si è formato un engulfing bullish?

    Grazie e cordiali saluti,
    Fabrizio.

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *