Saras


 

Saras, nonostante il super dividendo (0,17€) distribuito quest’anno, è tornata sui minimi relativi (probabilmente, come le altre blue chip del settore petrolifero, sta “soffrendo” in ritardo per il calo dell’oro nero da 50$!). Oggi i corsi sono scesi (min=1,253€), seppur millimetricamente, sotto l’ultimo minimo relativo (1,266€)!

Se questo supporto dovesse cedere veramente, mi aspetto un’altra decisa accelerazione verso sud.

Fino a 1€, infatti, non ci sono più eventuali supporti degni di questo nome. Non significa che crollerà fin lì ma è uno scenario da prendere in seria considerazione.

Se, al contrario, da quì i compratori usciranno dalle tane è probabile che si formi un DOPPIO MINIMO e cioè una figura d’inversione rialzista.

Operativamente, quindi, è opportuno rimanere alla finestra in attesa di valutare concretamente la tenuta di 1,25€.

Probabilità? Ne darei di più allo scenario “bullish”.

http://www.meglioli.biz

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *