Saras


0123srs

Due notizie molto importanti di qualche giorno fa: “Il colosso petrolifero gestito in maggioranza dal governo russo ha avviato un collocamento accelerato per vendere il proprio 12% restante nella compagnia di raffinazione sarda per un valore di circa 114,1 milioni di azioni. Le azioni vengono offerte agli investitori istituzionali con uno sconto di oltre il 9% rispetto alle quotazioni del titolo Saras in Borsa, cioè a circa 1,5€ l’uno rispetto a valutazioni segnate a Piazza Affari a 1,65€ (-0,9)”.

Se uno tra i maggiori azionisti liquida in tutta fretta la sua quota a prezzi molto inferiori a quelli di borsa, non so perché ma non vorrei avere le azioni Saras in portafoglio. Tecnicamente la RESISTENZA (1,7€) ha fatto proprio un ottimo lavoro (c’è stato anche un piccolo FALSO break out fino a 1,75€ a rafforzare il segnale ribassista). Il supporto più importante si trova nei pressi di 1,3€ e ritengo sia un obiettivo raggiungibile in tempi brevi. http://www.meglioli.biz

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *