Se avessi investito in Exor …


Se avessi investito in Exor prenderei in seria considerazione l’opzione di togliere il disturbo. Vediamo i motivi: sul grafico candlestick mensile si notano due pattern estremamente ribassisti. Il primo è una NUVOLA NERA seguito da un quasi ENGULFING (l’ultima candela non è ancora completata; lo sarà soltanto Lunedì prossimo ma dovrebbe cambiare poco).

Sul grafico settimanale abbiamo un’ulteriore conferma: un FALSO break-out e la successiva discesa sotto 43,96€ (prima) e 41,17€ (poi). Può darsi che il titolo in questione possa effettuare un PULL BACK verso 42/43€: non credo di più.

I rubinetti delle vendite si riapriranno con forza quando (se) le quotazioni sfonderanno nuovamente l’ultimo minimo relativo (37,91€) toccato lo scorso 24/1.

Da notare come il settore auto europeo è stato bersagliato dalle vendite ed è ormai in fase ribassista di MEDIO periodo.

Il titolo che ha retto meglio è certamente Fiat Chrysler (il maggior investimento nel portafoglio di Exor) ma, se i prezzi di quest’ultima dovessero scendere sotto 11,71€, anche per lei potrebbe scendere il buio!

Ricordo che fra un mese ci sarà il collocamento di Ferrari Nv sulla borsa di New York: attenzione, il meglio potrebbe essere già scontato!

Se vuoi vedere tutti i grafici:

http://www.meglioli.biz/0827ex.htm

1 Commento Se avessi investito in Exor …

  1. daniele lanternari

    salve,
    direi che il grafico mensile del ftse mib è molto simile. Anche li infatti si vede un allungo rialzista interrotto dall’ultima candela engulfing (attualmente in formazione).
    Ne deduco pertanto (e lo condivido) che sia giunto il momento di togliere il disturbo dal mercato italiano in generale

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *