Segnali operativi per lunedi 04 febbraio


La notizia del profit warning da parte di Saipem il giorno 30 gennaio scorso che ha fatto perdere il titolo un 30% circa è stato il motivo che determinato la perdita del 3,36% del valore del nostro listino facendoci pensare che lo storno tanto annunziato (dal sottoscritto almeno) fosse iniziato. Le due sedute successive tuttavia non hanno proseguito al ribasso ma hanno, tutto sommato, fatto da “contenimento”se così si può dire siringando in entrambi casi un area 17.100 per poi recuperare a fine giornata. Diviene quindi importante tenere sotto controllo il minimo a 17080 che se perso porterà i corsi del nostro Ftsemib40 in area 16.830 dove c’è un forte supporto. Al rialzo, invece, solo una pronta ripresa e superamento di area 17.700 potrà farci stare sereni e pensare ad una ripresa del trend rialzista. Le elezioni, tuttavia, si stanno avvicinando per cui la volatilità potrebbe aumentare e i cambiamenti di direzione potrebbero essere repentini. Non mi meraviglierei se fino al 24 febbraio iniziasse un movimento laterale discretamente ampio.

   mib40                                                                                       

A livello dei singoli titoli a mio parere è scattato un segnale d’acquisto su Atlantia sulla quale proverei ad intervenire con buy limit a 13,75€ e stop loss a 13,34€                                                   

atlantia                                                   

Altro segnale d’acquisto, a mi parere, s’è concretizzato su Luxottica sulla quale interverrei con by limit a 34,61€ e stop loss a 33,57€

lux                                                                                 

Altro segnale buy, secondo il parere, ce lo da Tod’s che riparte verso la resistenza posta a 104,30€ Ci proverei con buy limit a 103,40€ e stop loss a 100,30€

 tods           

A tutti un caro augurio di buon trading e di una santa settimana!

Alberto

____________________________
Hai paura? Prega, ed essa si dissolverà come neve al sole

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *