Shinzo Abe vince le elezioni e il dollaro sale


Il dollaro americano si è rafforzato in questo lunedì dopo che il governo del ministro giapponese Shinzo Abe ha guadagnato una grande vittoria nelle elezioni di domenica.

Il cambio dollaro/yen si attesta a 113.87, in crescita dello 0.30%.

La coalizione del primo ministro giapponese Shinzo Abe, Partito Liberale Democratico (LDP), ha conquistato un totale di 312 seggi , mantenendo i due terzi della “maggioranza” nella camera bassa del parlamento composta da 465 membri.

La riconferma di Abe ha spianato la strada alla conferma di una politica monetaria più snella, quella della Bank of Japan, incentrata sull’indebolimento dello yen rispetto al dollaro.

La situazione americana

Il dollaro si è rafforzato, rispetto alle altre principali valute, anche perché sostenuto da un aumento dei rendimenti del Tesoro statunitense e il progresso delle riforme fiscali.

I piani di riforma fiscale del presidente Donald Trump hanno visto il sostegno, venerdì, del senatore repubblicano Rand Paul che ha dichiarato di essere d’accordo per i tagli fiscali massicci.

Nel frattempo, il presidente americano sta valutando i nomi per la nomina a governatore della Federal Reserve, Jerome Powell e l’economista John Taylor dell’università di Stanford sono gli indiziati principali. Una vittoria di Taylor darebbe sostegno ai tassi d’interesse e quindi al dollaro.

A causa del rafforzamento della moneta statunitense l’oro scende a 1.275,57 dollari l’oncia in questo inizio di settimana.

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *