Si riparte con lo short


Quando stamane, poco dopo l’apertura, erano già in evidente e consistente rosso tutti e 3 i titoli segnalati ieri sera come potenziali acquisti mi sono datto virtualmente una pacca sulla spalla dicendomi, in tono ovviamente sarcastico,: “complimenti…su tre titoli nenache uno che abbia realizzato quanto ti aspettavi è un record mica da ridere eh…”
L’unica, magra, consolazione che ho è che danni al portafoglio non ne sono stati fatti proprio perchè nessuno dei tre trade è stato realizzato essendosi i titoli mossi nel modo esattamente contrario a quanto mi aspettavo per cui, alla fine della fiera, meglio così.
Il segnale odierno dato dal nostro Ftsemib40 è, quindi, assolutamente ribassista. (clicca sui grafici per ingrandire)

Che questo rialzo fosse un pò farlocco avevo avuto modo di evidenziarlo qualche tempo fa, se avete voglia di scartabellare tra ultimi miei articoli scritti troverete traccia di quanto affermo.
E’ tuttavia altrettanto vero che avevo anche affermato che il mercato se ne infiaschia di quelle che sono le mie considerazioni personali e che sopra 21.000 tecnicamente era rialzo, per cui aveva un senso intraprendere qualche operazione long.
Ebbene…oggi, 11 agosto 2010, siamo prepotentemente rientrati all’interno della vecchia resistenza posta in area 21.000, per cui pull back fallito e segnale short da provare ad usare subito. Punto.
Le motivazioni macroeconomiche di questo ribasso le ha date ieri sera Mr.Bernanke: la crisi sta ancora mordendo, la disuccupazione resta molto elevata, la gente non consuma, o consuma comunque molto poco, e l’unica cartuccia che gli resta ancora da sparare è inondare ulteriormente il mercato di liquidità tramite l’acquisto di titoli di stato visto che l’altra munizione a suo favore, quella della manovra dei tassi, ormai è nulla visto che i tassi sotto zero non ci possono andare.
Solo che il mercato stavolta non ha reagito positivamente perchè forse ci si sta rendendo conto che la cura cura non è, ma è solo una sorta di anestetizzante che potrebbe portare conseguenze peggiori, iperinfalzione?, più avanti.
Lasciamo comunque da parte queste considerazioni e concentriamoci sui grafiici.
A mio parere, il target primo dell’attuale ribasso potrebbe essere 20.000-20100
Proverò a sfruttarlo con il solito Etf della Lyxor leva 2 di cui vi posto il grafico.

Mi metto in acquisto con buy limit a 35,335€ con stop loss a 34,27€

A presto!
Alberto

_______________________________________________________________________________________________
La fede ti da certezza anche quando intorno a te domina il dubbio, il caos, la confusione e la disperazione

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *