STRATEGIE OPERATIVE PER LA SETTIMANA DEL 11 APRILE

Come ogni settimana diamo uno sguardo generale su cosa è accaduto nei mercati per poi impostare una strategia operativa.

Cominciamo dunque ad analizzare il futures S&P 500-

 

Per il listino Americano è stata una settimana senza direzione, dopo aver recuperato tutta la discesa avvenuta in Marzo ora sta consolidando a ridosso dell’ importante resistenza posta in area 1.336 – 1.343 punti, livello importantissimo da superare per dare il via a nuovi riazi.

Discorso totalmente diverso per il nostro futures FTSE Mib il quale sta dimostrando molta più forza, il lisino è riuscito a rompere la resistenza di 21.650 -21.750 confermando una chiusura settimanale sui massimi.Questa forza è anche segnalata dagli indicatori tutti impostati al rialzo.

   

Diamo uno sguardo al Bund perchè a mio modesto parere può essere l’ indicatore più affidabile per farci capire dove potranno andare i mercati dell’ equity e delle commodities.

Come accennavo nel report della settimana scorsa il Bund è nettamente impostato al ribasso e non ci sono segnali di affaticamento del trend, a mio avviso il reddito fisso sta scontando ulteriori rialzi dei tassi (vedi anche i max di periodo dell’ Eur/Usd) anche se il Governatore della BCE ha dichiarato che non c’è un piano d’ innalzamento programmato ma verranno gestiti in base all’ aumento dell’ inflazione, dunque la domanda da farsi è  per quanto tempo i tassi potranno rimanere così accomodanti se troviamo il prezzo di qualunque materia prima in rialzo o sui massimi, non solo Petrolio ma anche beni di prima necessità come Corn, Cotton ecc.., una economia che si sta riprendendo vedi dati sulla disoccupazione in calo in America e Germania?

Dopo questo preambolo la mia idea è che il deflusso di denaro dal reddito fisso possa alimentare ancora il rialzo dell’ equity e delle materie prime, perciò la mia operatività è più sbilanciata per operazioni Long che quella Short.

Se trovo qualche spunto interessante sui mercati lo pubblicherò lunedì mattina.

Buona Domenica e buon Trading.

3 pensieri su “STRATEGIE OPERATIVE PER LA SETTIMANA DEL 11 APRILE”

  1. carissimo ENRICO….
    allora mi sparo!!!!nn dovrò mica pensare che etc leveraged crude oil possa andare oltre i 5 euro?anche sull’oro bramerei qualche idea di mettermi short…nn può salire all’infinito…o sbaglio?
    Cmq complimenti per tutte le analisi che fai

  2. Ciao Andrea!
    grazie per i complimenti che fai per le mie analisi…mi raccomando non spararti!!! 🙂 guarda che questa è solo una mia idea ma non ho la sfera di cristallo!
    Per rispondere alla tua domanda penso che nessuno può sapere quale è il limite della salita dei mercati, se hai la possibilità di avere un grafico storico dell’ oro (provo io a postarlo nei commenti così proviamo la nuova funzione dal sito usufruibile da tutti) noterai che nel 1999 l’ oncia valeva 250$ ora siamo a 1.475$ pensi che qualcuno nel 2005/2006 non abbia avuto la tua stessa idea di mettersi short?
    Quello che voglio dirti amichevolmente è che nel trading capita una sola volta nella vita di vendere sui massimi o comperare sui minimi perciò è meglio per ora inseguire il trend poi si vedrà!

    Un caro saluto!!…e spero che seguirai ancora le mie analisi.. 🙂
    Enrico
    [img]http://www.doppiominimo.it/wp-content/uploads/-1.png[/img]

  3. grazie…nessuno pretende la sfera di cristallo….ma di sicuro mettere uno short sul gold+crude oil,al momento,è come andare a PORTOROSE e giocare silla roulette…nn ti pare???
    con amicizia ANDREA

    Ps:io sono convinto debbano stornare…ed anche di brutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.