STRATEGIE OPERATIVE PER LA SETTIMANA DEL 20 GIUGNO.


Il listino Americano è impostato al ribasso e si sta avvicinando all’ area supportiva di 1.240 punti a mio avviso vero spartiacque per decretare la fine del trend rialzista.

Se analizziamo i volumi scambiati nelle ultime tre sessioni, si vede come stiano aumentando notevolmente  e potrebbero segnalare interesse da parte degli investitori istituzionali confermando la valenza del supporto citato prima, dal lato degli indicatori troviamo gli istogrammi del MACD in divergenza rialzista che segnalano la perdita di spinta ribassista perciò ci si potrebbe anche aspettare un rimbalzo dell’ indice per poi monitorare nel proseguo delle contrattazioni se è solo un rimbalzo tecnico oppure qualcosa di più serio.

Il Dax sembra aver trovato un valido supporto in area 7.000 punti, come si vede è ben lontano dai minimi di Marzo a differenza degli altri listini, confermando la forza dell’ economia Tedesca.

A livello operativo si nota anche in questo indice un’ aumento dei volumi nelle ultime tre sessioni di contrattazione anche se questo dato è influenzato dalle scadenze tecniche di venerdì. Qualche segnale confortante ci è dato dal MACD il quale sta tagliando al rialzo la linea del segnale e si potrebbe aprire qualche posizione Long al superamento di 7.200 punti confermato in chiusura visto che in quel caso si avrebbe superato tutta la zona dei volumi che fa da resistenza.

Continua l’ avanzata del Bund a conferma della debolezza dei listini azionari, la cosa che voglio portare all’ attenzione è che ora il Bund si trova a contatto con la resistenza di 126.50 punti, la quale potrebbe frenare il movimento a favore del rimbalzo atteso dei mercati azionari.

Anche il MACD ci segnala una divergenza ribassista a conferma di quanto scritto sopra.

Dallo studio dei settori troviamo molti di questi su dei supporti fondamentali per cui l’ eventuale tenuta di questi livelli potrebbe darci ottimi spunti per eventuali operazioni long, viceversa nel caso in cui venissero rotti con forza.

Per chi ha un’ operatività aggressiva come la mia qualche acquisto a questi livelli si può anche tentare ma ricordarsi di posizionare sempre la stop in macchina visto la volatilità elevata dei mercati.

Con questo vi auguro un buon Trading e visto che mi prendo un periodo di vacanza ricomincerò a scrivere i miei report nei primi giorni di Luglio.

A presto!

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *