Strategie operative per la settimana del 28 marzo

 In questa ottava i mercati azionari si sono dimostrati molto forti cancellando praticamente tutti i timori riguardanti il terremoto del Giappone, la guerra in Libia, le dimissioni del premier Portoghese dopo al nulla di fatto sul piano di austerità volto a diminuire il debito pubblico ed infine il declassamento di 30 banche Spagnole da parte di Moody’s . 
Tecnicamente però i listini li troviamo a ridosso di importanti resistenze e se prendiamo come riferimento l’ S&P 500 vediamo come il pullback sia ritornato in quel trading range sviluppato nelle settimane precedenti da dove è partita la gamba   ribassista.

Un’altra resistenza l’abbiamo dalla media mobile a 30gg che sta lentamente virando al ribasso e sembra contenere i rialzi, da notare come la volatilità in questo pullback stia diminuendo evidenziando una minor pressione rialzista confermata anche dai volumi in calo.

  Stesso discorso lo possiamo riportare al nostro listino Italiano dove se guardiamo il futures è andato a chiudere il gap ribassista lasciato aperto il 15 Marzo 2011 con volumi e volatilità in calo e ora si trova davanti una forte resistenza

  Diversamente il Bund che generalmente lavora al contrario dei mercati dell’ equity si trova su un supporto e sembra che stia creando una base da cui ripartire, queste considerazioni le traggo dal fatto che la media dei volumi sta aumentando a conferma del fatto che sta attirando compratori, si vede anche il MFI in lieve trend rialzista, poi la media mobile a 30gg che si è appiattita in quest’ultima discesa ed infine la volatilità che nelle fasi discendenti sembra diminuire segnalando minor pressione dei venditori.
Dopo queste considerazioni generali ho cercato di trovare dei titoli che mi permettessero di entrare short perché la mia propensione per la settimana entrante è che i mercati azionari possano ritracciare anche per prendere beneficio dalla performance molto positiva di questa ottava.

Un titolo che corrisponde a questa strategia di trading è EXOR.

Il trend principale del titolo è ribassista e in questi giorni ha effettuato un pullback fino all’area di resistenza posta in area 21.10€ dove troviamo la congestione dal quale è partita la discesa, in questo rimbalzo tecnico si nota sia la volatilità che i volumi in diminuzione e dunque la pressione rialzista sembra indebolirsi.                                                                                                                                                                                                                                           
Prima comunque di entrare short aspetterei un segnale che il trend cominci a ripartire e potrebbe essere quello del taglio dellatrend rialzista di questo pullback.       

1 commento su “Strategie operative per la settimana del 28 marzo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.