STRATEGIE OPERATIVE PER LA SETTIMANA DEL 29 AGOSTO 2011


Questa settimana inizio l’ analisi da quei asset di rifugio che nelle fasi di turbolenza dei mercati azionari performano meglio come Oro, Bund e T-Note, perchè sembrano dare segnali di affaticamento del trend rialzista dando spazio ad un’ eventuale rimbalzo tanto atteso al mercato azionario.

Bund:

Il Bund sta congestionando sui massimi con volumi in netto calo segno evidente che a questi prezzi molti operatori stanno fuori mercato, il MACD dopo alcuni giorni in contrazione ha appena tagliato al ribasso la linea del segnale, la volatilità sta diminuendo sulle spinte rialziste dei prezzi e l’ indicato A/D si trova in trading range da alcuni giorni confermando la diminuzione dei volumi.

La stessa analisi la possiamo riportare al T-Note Americano dove sotto vi riporto il grafico daily.

Gold:

Nel grafico daily del Gold si nota l’ aumento sensibile dei volumi nelle fasi di discesa dei prezzi, la volatilità comincia ad aumentare e questo potrebbe essere un segnale di disturbo alla continua salita dei prezzi ed infine una cosa importante la noto sul MACD che ha raggiunto un’ estensione così elevata di ipercomprato mai raggiunto neanche negli anni precedenti. Anche se al momento è prematuro farei attenzione al supporto posto in area 1.700$ perchè potrebbe essere un livello spartiacque per decretare la fine del trend rialzista.

Ora passiamo all’ analisi dei grafici dei mercati azionari partendo dal DAX.

Il Dax sembra aver trovato un valido supporto in area 5.400 punti tale da poter gettare le basi per un rimbalzo del listino, questa viosione è confermata dalla contrazione del MACD il quale sta per incrociare al rialzo e anche dall’ indicatore A/D in divergenza rialzista segno che stanno entrando compratori, attenzione comunque alla volatilità sempre molto alta il quale può far cambiare direzione al mercato in maniera repentina, di contro se venisse rotto il supporto che citavo prima di 5.400 punti il rimbalzo sarebbe negato.

S&P 500:

Il mercato Americano è meglio impostato di quelli Europei e potrebbe dare ulteriori segnali di forza al superamento della resistenza posta in area 1.200 punti, il MACD attualmente è ben impostato visto l’ attuale incrocio al rialzo comunque è da fare sempre attenzione alla volatilità ancora elevata.

Ftse Mib:

Anche il nostro indice sta cercando di creare una base per poter rimbalzare, il MACD ha incrociato al rialzo la linea del segnale e l’ A/D sta cercando di risalire dai minimi dell’ 11 Agosto, unica nota sono i volumi estremamente bassi ed una volatilità alta perciò è da fare molta attenzione che il mercato non perda il supporto di 14.200 altrimenti il tentativo di rimbalzo verrebbe negato.

Buona giornata e buon Trading!

2 Commenti STRATEGIE OPERATIVE PER LA SETTIMANA DEL 29 AGOSTO 2011

  1. andrea udine

    Ciao ENRICO…per adesso ci danno il contentino estivo…ma a settembre dove andremo a finire?poi ricordiamoci dell anniversario dell11 settembre(sperando nn accada nulla di spiacevole)…io la vedo male

  2. Enrico

    Ciao Andrea!!!!
    si per ora se dovesse accadere è solo da catalogare come rimbalzo poi si vedrà…:)

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *