STRATEGIE OPERATIVE PER LA SETTIMANA DEL 3 OTTOBRE 2011


La settimana che si è appena conclusa sui mercati finanziari ha visto, come mi aspettavo  un rimbalzo sopratutto per quelli Europei ma come tale bisogna catalogarlo perchè facendo un’ analisi intermarket mi rende perplesso per una sua possibile continuazione.

Se visualizziamo le sessione settimanale dell’ S&P 500 non ci lascia presagire nulla di buono visto la chiusura sui minimi e a ridosso del supporto fondamentale 1100 – 1070 punti il quale la sua rottura potrebbe far partire un’ altra gamba ribassista.

Il Bund nella discesa è andato a testare il supporto molto forte di area 135.00 il quale sembra tenere, solo una rottura del livello di 135.00 – 134.00 potrebbe favorire una ripresa dei mercati azionari ma attualmente le probabilità sembrano essere minime confermato anche dall’ indicatore A/D in forte tendenza positiva.

Un’ altro elemento che segnala l’ avversione al rischio è dato dal continuo apprezzamento del Dollaro rispetto agli altri cross valutari.

Sotto posto il grafico dell’ EUR / USD dove il cambio sta mettendo sotto pressione il supporto di 1.3380 e qualora avvenisse una rottura potrebbe proiettare il movimento ribassista fino in area 1.30.

Un’ altro grafico da postare a mio avviso molto significativo ed inversamente correlato ai movimenti dei mercati azionari è il cambio USD / CAD.

Qua si vede molto bene l’ avversione al rischio perchè dopo aver formato una base d’ accumulo che durava da parecchie sessioni è riuscito a rompere con forza la resistenza posta a 1.00, sul grafico ho segnato con delle frecce rosse tutte le volte che questo livello è stato sentito per evidenziarne l’ importanza.

Passiamo ora all’ analisi delle materie prime dove i continui ribassi del petrolio e del rame a mio avviso segnalano molto bene un’ economia che arranca e questo come sappiamo è deleterio per le azioni.

Dopo queste considerazioni la mia view propende più per una strategia ribassista dei mercati azionari anche se il segnale scatterebbe con la rottura del supporto che accennavo prima 1.100 – 1.070 di S&P 500 comunque ora sto alla finestra per vedere se questo rimbalzo proseguirà oppure riprenderemo a scendere.

Buona giornata e buon Trading!

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *