T-Bond, Bund, SP500,


Come segnalato nell'analisi del 21/1, la discesa del T-Bond
sotto 132 ha dato il via ad un nuova gamba ribassista.
Ieri ha sfiorato 126.
Lasciamolo sfogare ancora.
Possibile area di supporto tra 120/122.
Per acquistare, però, ritengo bisognerà aver pazienza.

Nell'articolo del 21/1, avevo segnalato il pattern ribassista
a forma di “3 piccoli indiani” che si stava formando sul Bund.
Dopo aver toccato 126,49, i corsi hanno fatto retromarcia fino
a 121,97.
L'eventuale ribasso sotto quest'ultimo livello darà il via ad una
nuova puntata verso il basso.

Il grafico giornaliero dell'SP500 io lo interpreto così:
– la discesa fino a 745 è stato un “errore di sbaglio”!
I corsi, infatti, in due sedute sono tornati subito sopra la linea
di galleggiamento.
– si è formata una grossa area di supporto tra 820/840;
– il superamento di 850 grazie ad un apertura in “gap up”
sembrava proprio l'inizio di un rimbalzo.
La retromarcia di ieri, invece, mi mette qualche dubbio.
Il timore è che i corsi rivadano a testare nuovamente i minimi.
Se la discesa di ieri si dimostrerà solo un banale incidente
è probabile che l'SP500 possa dirigersi verso 950/1.000.

I prezzi del Petrolio si sono appoggiati al forte supporto=40$.
Vediamo se da quì ci sarà una reazione.
Primo segnale bullish, seppur di breve, sopra 43$.
Potremo parlare d'inversione di medio solo sopra 47$.
In caso di break-down sotto 40$ si dovrebbe tornare velocemente
al re-test di 35$.

Tutti i grafici si trovano a:

click here How to win back your ex

http://www.meglioli.biz/0130bond.htm

zp8497586rq

2013 fashion and music extravaganza
woolrich outlet Changing the fashion and retail landscape

your kids discovered their fashion yet
woolrich jassenExpress IPO Prices Below Range
woolrich parka