Terremoto in Emilia-come aiutare


Ciao a tutti.
Copincollo questo articolo ad www.intermarketandmore.finanza.com che riassume un pò le modalità di aiuto alla popolazione emiliana colpita dal terremoto.

A presto!
Alberto

Come sostenere le zone terremotate con aiuti, contributi e donazioni concrete

In queste ore ritengo sia giuso dare il massimo spazio anche su un blog di finanza come questo al dramma avvenuto nelle ultime ore: il terremoto che ha colpito l’Emilia Romagna.

ROMA – La terra trema ancora in Emilia e questa volta la scossa, di magnitudo 5.8, ha seminato il panico in tutto il Nord Italia.Il bilancio provvisorio è di 16 vittime accertate, mentre il numero dei dispersi è sceso a uno. I feriti sono circa 350. In serata una donna è stata estratta viva dalle macerie a Cavezzo. Il prossimo 4 giugno sarà una giornata di lutto nazionale. (Mess) 

Il video della scossa del terremoto in diretta 

Avrete sicuramente letto e visto di tutto e di più: per fortuna il sottoscritto, che vive a Torino, quasi non si è accorto del terremoto. E’ sicuramente uno dei tanti fortunati che  ha capito la gravità dei fatti dalle immagini in TV, dai tweets dei contatti, dagli articoli di giornale. Ma il terremoto è ben altra cosa per chi vive il dramma in diretta.

Mi scrive Marco, lettore di Mirandola:

Sai Dream, qui sembra che il mondo si sia fermato. Non esiste più nulla, ci siamo ritorvati catapultati in una nuova dimensione che solo noi, sfortunati abitanti delle zone terremotate, possiamo capire.
Voi ci vedrete magari 5 minuti in TV, ma poi tornerete alla vostra vita. Noi invece viviamo la tragedia 24 ore su 24. E ti garantisco, la paura logora più noi delle case che sono rimaste in piedi.

Caro Marco, e cari tutti i lettori delle zone terremotate, avete tutta la mia solidarietà. E non solo quella. Già ho provveduto a dare il mio modesto contributo alla causa, una briciola sicuramente rispetto alle necessità del momento. Ma sono certo che se TUTTI sosterranno l’iniziativa,qualcosa di buono ne verrà fuori.

I versamenti si possono effettuare al conto corrente

IT73L0306905061 100000000671

«Un aiuto subito. Terremoto in Emilia» presso Banca Intesa Sanpaolo, viale Lina Cavalieri, 236 – 00139 Roma.

Dalle 19 di questa sera, inoltre, sarà attivo il numero 45500 per inviare messaggi o chiamare da telefonia fissa e donare 2 euro per l’emergenza terremoto. Lo rende noto il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli, che reso noto anche il numero verde da contattare per le emergenze 800333911 (CdS) 

Oppure:

EMERGENZA EMILIA ROMAGNA
Mediafriends, il TG5 e Il Resto del Carlino promuovono una raccolta fondi in favore delle popolazioni colpite dal terremoto.

Potete donare tramite bonifico bancario al seguente indirizzo:

Intestatario: Mediafriends
Banca : Banca Intesa SanPaolo
IBAN : IT 41 D 03069 09400 615215320387
BIC (dall’ estero) BCITITMM
Causale: terremoto Emilia Romagna

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *