[ Video analisi ] A Piazza Affari c’è spazio per ulteriori rialzi?


La vittoria al primo turno delle elezioni francesi del candidato centrista e filoeuropeo Macron ha portato una ventata di ottimismo sui mercati, inclusa Piazza Affari, che ha aperto lunedì mattina in forte rialzo, proseguito poi nelle giornate di martedì e in parte mercoledì. A livello grafico su timeframe giornaliero abbiamo completato il pattern testa e spalle rovesciato, di implicazione rialzista, con un break deciso di area 20130 ed un movimento che ha raggiunto il massimo a 20.560 punti

In realtà già nella giornata di martedì il mercato ha fatto fatica a muoversi con decisione a rialzo e c’è stato bisogno di andare a testare i supporti in aria 20.300 punti per vedere nuovi acquisti. 

Se ci spostiamo su un grafico orario notiamo che il mercato sta trovando una resistenza per ora importante in area 20.500, tanto da formare un pattern a doppio massimo decrescente. È difficile quindi per ora ipotizzare nuovi rialzi e se il mercato rompesse con decisione il livello di 20.300 punti (minimo di swing precedente), potremmo assistere ad un’ulteriore discesa, con primo target di 20.000 punti.

Ricordiamoci che lunedì il mercato aperto in forte gap, e poichè in generale questi eccessi tendono ad essere riassorbiti, non sarebbe anomalo vedere il prezzo ritracciare ulteriormente fino a quota 19.900 e 19.740 punti, dove troviamo il livello superiore di un’importante area di congestione passata.

Se il mercato dovesse invece mostrare la volontà di accelerare al rialzo rompendo con decisione i 20.500 punti, ripartirebbero gli acquisti; in questo caso la prossima resistenza significativa è posta a quota 21.000 ed in estensione 21.500.

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *