[ Video analisi ] Piazza Affari vuole seguire il trend


Nel corso dei precedenti appuntamenti avevamo segnalato come il supporto volumetrico a 18.500 fosse un’area che avrebbe potuto frenare i ribassi nel breve periodo, come accaduto il 31 Gennaio con la formazione di un pattern Harami. Tale livello si è rivelato come previsto estremamente sensibile, offrendo supporto nel corso di altre due occasioni.

In particolare, come spesso accade, qualora il terzo tentativo di rompere un supporto o una resistenza non vada a buon fine, si osserva la ripartenza del mercato dal verso opposto. Era noto come  19.130 punti fosse il primo obiettivo rialzista da superare qualora ci fosse volontà di sostenere i rialzi, obiettivo raggiunto il 1 marzo con una barra ad ampio range; adesso si va all’attacco del livello principale di breve periodo, 19.500 punti, importante poiché spartiacque della fase laterale nel corso del mese di gennaio. 

Tracciando i livelli dinamici o trendline su un grafico orario si nota come è possibile identificare dei sottocanali rialzisti con passo da 250 punti circa, che possono ben delineare l’andamento dal mese di dicembre in poi (vedi video allegato).

Dopo un breakout  al ribasso della parte mediana del canale principale, il mercato è andato a testare la base del canale principale, andando poi progressivamente a comprimere il prezzo fino alla successiva espansione verso la parte alta del canale; attualmente ci siamo fermati propria quota 19.500 punti, e prima di una nuova salita potrebbe essere fisiologico un ritracciamento in prima battuta a 19.200 punti e poi 19.000; questi sono livelli di supporto dove cercare configurazioni grafiche a supporto di entrate Long, con obiettivi 19.800 punti e 20200 punti. Chiaramente qualora il prezzo prezzo si riportasse al di sotto di 19.000 dovremmo riconsiderare il quadro generale.

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *